Seat Ibiza restyling, nuove fotografie (non ufficiali) dell’utilitaria

di Riccardo Guerra Commenta

La nuova Seat Ibiza restyling dovrebbe essere svelata nel corso delle prime settimane del prossimo anno. Mentre aspettiamo di poter vedere nella sua completezza l’utilitaria di segmento B della casa automobilistica di Martorell, la prima ad essere dotata del nuovo registro estetico dell’azienda, e nell’attesa di poter conoscere le caratteristiche della nuova citycar, oggi possiamo osservare queste nuove fotografie non ufficiali (che seguono di alcuni giorni altri scatti), prive di camuffamenti, che mettono a nudo buona parte dei cambiamenti che interesseranno Ibiza, cugina di Volkswagen Polo, Skoda Fabia e Audi A1.

Come avevamo anticipato, la nuova Seat Ibiza restyling sarà caratterizzata da un design affilatissimo e ancora più tagliente di quello dell’attuale modello: dimenticate le morbidezze di alcuni anni fa, perché Seat ha davvero intenzione di concepire una gamma molto molto molto molto spigolosa. La nuova Ibiza non tradisce la semplicità dell’odierna generazione, tanto che le linee sono razionali e molto pulite; anzi, nella parte frontale, la nuova fascia paraurti suddivisa nettamente in tre griglie e la mascherina anteriore, di dimensioni più compatte rispetto a quella dell’odierna Ibiza, danno un tocco di ordine e di maturità al design.

A rendere più rigido e rugoso il frontale della nuova Seat Ibiza restyling sono i nuovi gruppi ottici anteriori con tecnologia a LED, più ruvidi degli attuali e più aggressivi (a prima vista). Tutta la carrozzeria è stata costruita attorno a questi nuovi elementi: le nervature, il cofano motore, gli scalini, gli spigoli vivi, il paraurti sono pervasi da grande energia, che sembra nascere proprio dai fari anteriori.

Purtroppo, neppure con queste immagini riusciamo a capire quali cambiamenti caratterizzeranno l’abitacolo e la parte posteriore della nuova Seat Ibiza restyling. Purtroppo, nemmeno in questo caso abbiamo informazioni in merito alle novità di carattere meccanico. Ma abbiate fiducia: manca davvero poco al debutto della nuova utilitaria di segmento B della casa spagnola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>