Ferrari World, il parco divertimenti dedicato a Maranello

di Riccardo Guerra 1

Avrebbe dovuto essere ieri l’inizio del divertimento per i residenti ad Abu Dhabi, uno dei sette Emirati Arabi Uniti, e per i turisti, ma la morte dello sceicco Sheik Saqr bin Mohammed Al-Qasimi, Emiro di Ras al-Khaimah, tre giorni fa, ha rallentato i festeggiamenti per l’inaugurazione del più grande parco divertimenti al mondo, dedicato alla casa automobilistica italiana di Maranello e denominato, appunto, Ferrari World. La superficie totale del tetto, che richiama quello di una vettura della casa automobilistica, è ampio 200.000 metri quadrati: lo spazio dedicato al Cavallino Rampante scala tutte le classifiche e ribadisce la voglia di primeggiare degli Emirati. Per ora, il parco è stato presentato soltanto alla stampa, ma presto sarà disponibile anche al pubblico, nonostante nessuna data sia stata confermata, anche a causa della morte del sovrano e della settimana di lutto che è stata proclamata in tutti e sette gli Emirati.

Il parco divertimenti Ferrari World anticipa di qualche giorno l’inaugurazione del circuito di Abu Dhabi, per il campionato di Formula Uno, che avverrà il 14 novembre prossimo. Lo spazio più importante, nella piazza principale, è pari a 86.000 metri quadrati, ma i tre livelli sviluppano una superficie totale di 176.000 metri quadrati. E l’intera area occupata è di circa 700.000 metri quadrati. La costruzione del nuovo parco a tema, cresciuto in mezzo al deserto, è durata tre anni, il che ribadisce la forza del Paese. Anche il logo della maison, il Cavallino Rampante, installato sulla copertura rossa, è il più grande al mondo, con una superficie di circa 3.000 metri quadrati.

L’attrazione principale è, senza ombra di dubbio alcuna, la montagna russa più veloce di qualsiasi altra esistente: raggiunge la velocità massima di 240 chilometri orari e i cento chilometri orari da ferma in 2 secondi. È in grado, perciò, di riprodurre le sensazioni che si provano su una vettura della gamma Ferrari o su una monoposto da Formula Uno della casa automobilistica di Maranello. Tutte le attrazioni, nonché gli shop e i ristoranti, sono stati realizzati nel clima “rosso” della maison italiana e ricreano le sensazioni connaturate al brand. All’inaugurazione, le parole di Luca Cordero di Montezemolo hanno elogiato la popolazione e i regnanti, che hanno dato la possibilità di dare vita a questo tempio dell’automobile (con milionario ritorno di immagine per la casa di Enzo Ferrari). I prezzi? 44 euro circa l’entrata completa per gli adulti sopra il metro e cinquanta d’altezza, 32 euro circa l’entrata completa per chi è alto meno di un metro e cinquanta, 74 euro circa l’entrata VIP per adulti sopra il metro e cinquanta, 53 euro circa l’entrata VIP per chi è alto meno di un metro e cinquanta.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>