Abad, manager di Alonso, contro le dichiarazioni di Marchionne

di Alba D'Alberto 1

Secondo il successore di Montezemolo, secondo Sergio Marchionne, nuovo presidente della Ferrari, in un anno Vettel si è dimostrato molto più ferrarista di quanto Alonso lo sia stato al momento di lasciare Maranello. Un’affermazione forse ingenerosa che ha fatto saltare il management dell’asturiano. 

Se è vero che Vettel dopo un anno è più ferrarista di Alonso alla fine della sua carriera da ferrarista, c’è qualcosa che non va nella gestione della scuderia. Oppure c’è un attrito che è mal digerito da entrambe le parti. Alonso forse ha sperato di  ottenere buoni risultati dalla McLaren e se ne torna invece a casa con una stagione disastrosa alle spalle. La Ferrari, che voleva prendersi la sua rivincita dopo anni passati in sordina, ha saputo dire la sua anche se il titolo iridato è andato a finire alla Mercedes. Comunque Vettel qualche soddisfazione se l’è tolta e adesso Marchionne può replicare senza aggressività ma con un pizzico di arroganza alle tante accuse di Alonso, bypassate durante il campionato.

Marchionne però non è mai stato a contatto diretto con il pilota spagnolo e questo è il motivo che ha fatto scattare sulla difensiva il manager di Alonso che replica alla scuderia di Maranello con una dichiarazione piena di ironia.

“Bene così, ha ragione Marchionne, la Ferrari è tornata competitiva, va forte e siamo tutti felici. Credo che tra vent’anni ci si ricorderà più di Fernando che di tanti altri a Maranello. La Ferrari non si porta sulla…bocca ma dentro il cuore. Noi continuiamo ad aver molti amici a Maranello, che sanno quanto vogliamo ancora bene alla Ferrari. Eppoi rispettiamo lo spirito del Natale, niente polemiche. Buone feste alla Rossa”.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>