Alfa Romeo, nuovo motore da 300 cavalli per il Biscione dal 2013

di Riccardo Guerra 1

La casa automobilistica italiana Alfa Romeo ed il management della società Fiat S.p.A., a cui appartiene il marchio del Biscione, hanno annunciato ufficialmente poche ore fa il futuro debutto di una motorizzazione benzina per l’azienda, che arriverà nel corso dell’anno 2013 e che sarà sicuramente uno dei punti di riferimenti dello scaffale Alfa Romeo qui, in Europa, ed al di là dell’Oceano Atlantico, negli Stati Uniti, nel momento in cui il brand tornerà gloriosamente (forse) in quel punto del mondo (ancora non è perfettamente chiaro quando Alfa Romeo sarà nuovamente commercializzata negli States e la grande confusione non fa che alimentare la sfiducia). Senza dubbio, la notizia di cui tra poche righe parleremo è il sintomo che, probabilmente, qualcuno, al Lingotto, ha davvero voglia di far tornare il Biscione quella casa automobilistica nobile ad affermata che fu in passato (sino ad oggi avevamo avuto non pochi dubbi sulle reali intenzioni del management di Fiat S.p.A., che comunque non sono del tutto svaniti, in questo istante).

Secondo le prime indicazioni forniteci, il nuovo propulsore avrà una cilindrata pari a 1,8 litri, sarà dotato di quattro cilindri in linea, permetterà di essere utilizzato sia in posizione trasversale che in posizione longitudinale rispetto alla direzione di marcia e sarà dotato di sistema di iniezione diretta del carburante e di sistema di sovralimentazione. A produrlo saranno le maestranze dello stabilimento FMA di Pratola Serra, mentre a concepirlo sono stati i tecnici Alfa Romeo, che hanno progettato il motore interamente in alluminio e con le più moderne tecnologie: secondo le indicazioni, il nuovo propulsore Alfa Romeo, che arriverà ad esprimere 300 cavalli circa, garantirà comfort acustico, buone prestazioni, consumi ed emissioni contenuti, vibrazioni limitate ed una buona dinamica di guida (quest’ultimo dettaglio da appurare e valutare per bene).

“Questo è un passo fondamentale nel nostro impegno per riposizionare il marchio Alfa Romeo per la distribuzione a livello globale. L’introduzione del marchio nel mercato USA a partire dal 2013 rimane il nostro obiettivo primario”. Così ha commentato Harald Wester, responsabile dei marchi Alfa Romeo e Maserati.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>