Aston Martin DBS, versione 2013 per la nuova fastback sportiva

di Gtuzzi Commenta

La nuova Aston Martin DBS rappresenta l’inedito progetto di cui si stanno occupando i tecnici del marchio inglese: stiamo parlando della fastback sportiva che presenta le dimensioni maggiori all’interno dell’intera gamma.

aston martin dbs 2013
Si tratta di una vettura che è stata sviluppata partendo dal progetto DB9 e verrà presentata nel corso di uno degli eventi relativi al settore automobilistico che si svolgeranno prima della fine di quest’anno.

aston martin dbs 2013NUOVA FASTBACK SPORTIVA. La nuova Aston Martin DBS 2013 rappresenta l’ideale collegamento tra la Virage e la One-77, prendendo spunto per numerose caratteristiche proprio dal secondo modello che abbiamo citato.
La nuova fastback sportiva del marchio britannico, infatti, può contare su uno stile decisamente più snello ed aggressivo, dai tratti molto meno morbidi.
Importanti le novità che verranno realizzate anche all’interno dell’abitacolo della nuova Aston Martin DBS 2013, prendendo spunto anche in questo caso dalla Aston Martin One-77.

QUANTI DETTAGLI IN COMUNE CON LA ONE-77. La nuova Aston Martin DBS 2013 si caratterizza per poter contare sul medesimo pianale e sulla medesima meccanica della One-77, dal momento che le modifiche più importanti si sono concentrate sul motore e sulla trasmissione.
Infatti, la nuova Aston Martin DBS 2013 è spinta dal propulsore da 5,9 litri V12 a benzina, che è stato posizionato nella parte anteriore dell’auto e che risulta in grado di sprigionare una potenza complessiva pari a 550 cavalli, con la presenza di una trasmissione automatica sequenziale ZF che è affidata ad un cambio a otto marce, mentre potrebbe risaltare l’assenza del cambio manuale.
Pare che le modifiche sulla nuova Aston Martin DBS 2013 riguardi anche la struttura sospensiva e l’impianto frenante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>