Aston Martin V8 Vantage N420 Roadster al Salone di Parigi 2010

di Riccardo Guerra Commenta

Anche Aston Martin prenderà parte al grande banchetto di appassionati del Salone di Parigi 2010. Lo farà con una semi-novità, che completa la vita di un’edizione speciale. Mi spiego: durante lo scorso luglio, la casa automobilistica di Gaydon ha ufficialmente presentato la versione speciale N420 di Aston Martin V8 Vantage Coupé, edizione specificatamente ispirata al mondo delle competizioni. Oggi, proprio per chiudere il cerchio di proposte, prima dell’arrivo di un ipotetico restyling (che dovrebbe essere in fase di rifinitura), il fabbricante inglese annuncia l’arrivo della nuova Aston Martin V8 Vantage N420 Roadster.

Lo fa con una galleria di immagini, senza allegare, ad essa, una qualche informazione dettagliata sulla consistenza dell’allestimento speciale N420. Di conseguenza, siamo costretti ad estrapolare dati solo dall’immaginazione e dall’ipotesi. Rammentando quale fosse l’equipaggiamento di Aston Martin V8 Vantage N420, è possibile che sotto il cofano anteriore della roadster sportiva di 4,38 metri di lunghezza alloggi il medesimo propulsore benzina: un’unità 4,7 litri (4735 centimetri cubici di cilindrata) V8, che offre al pilota la dose standard di 426 cavalli.

Lo stesso motore, dunque, delle versioni V8 Vantage tout court. Anche per l’allestimento V8 Vantage N420 sono disponibili la trasmissione manuale canonica a sei velocità o quella, optional, manuale robotizzata a sei rapporti Sportshift. Il peso complessivo della versione coupé, in edizione N420, venne limato di 27 chilogrammi, per mezzo dell’utilizzo di fibra di carbonio, ottenendo il valore di 1603 chilogrammi. Anche per Aston Martin V8 Vantage N420 Roadster verrà riservato il medesimo trattamento, sebbene il peso sia maggiore di circa 80 chilogrammi (a causa del meccanismo elettrico di apertura e chiusura della capote in tessuto).

Inoltre, la casa automobilistica di Gaydon interverrà sotto il vestito della cabriolet sportiva con un mutamento aerodinamico ed un’elaborazione del reparto sospensioni. All’interno del veicolo, invece, l’allestimento N420 dovrebbe portare solo qualche dettaglio e rifinitura. Ma basterà l’apertura del Salone di Parigi per chiarirci ogni dubbio. Osservando come il costruttore si è comportato con Aston Martin V8 Vantage N420, in merito al prezzo, è probabile che la versione V8 Vantage N420 Roadster subisca un incremento di circa un migliaio di euro rispetto alla versione tradizionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>