Audi, nei futuri progetti l’acquisto di Alfa Romeo e Magneti Marelli?

di Gtuzzi Commenta

Nonostante per il momento si tratti solamente di indiscrezioni (e, quindi, devono essere trattate come tali), pare proprio che Audi abbia messo nel mirino due trattative molto importanti con il marchio del Lingotto. L’obiettivo del marchio tedesco è quello di acquistare il celebre marchio Alfa Romeo, che appartiene a Fiat: per il momento, ovviamente, non sappiamo se si tratti di semplici pourparler o di rumors con un vero e proprio fondamento, ma certamente è bene parlarne e chiarire questo argomento.

audi acquisto alfa romeo rumors
Nel corso degli ultimi anni, l’ad di Fiat, Sergio Marchionne, ha più volte messo in evidenza di non aver mai preso in considerazione l’eventualità di cedere il brand Alfa Romeo.
Secondo quanto riportato dalle ultime indiscrezioni, che si stanno facendo sempre più insistenti, sembra che qualcosa sia cambiato, almeno nelle intenzioni di Fiat.

audi acquisto alfa romeo rumors

PRODUZIONE RIMARREBBE IN ITALIA

Infatti, in base a quanto sostenuto da diverse fonti provenienti dal sito Wardsauto.com, sembra che Marchionne e Rupert Stadler, l’ad di Audi, si sarebbero messi ad un tavolo e avrebbero iniziato un processo di trattative che coinvolgerebbe proprio il marchio Alfa Romeo.
Nello specifico, si tratta di un processo di trattative che riguarderebbe la fabbrica Fiat di Pomigliano. Nel caso in cui tale trattativa dovesse andare a buon fine, Audi potrebbe realizzare gli esemplari del marchio del Biscione all’interno di questo stabilimento.

COINVOLTA ANCHE MAGNETI MARELLI

Inoltre, il marchio del Lingotto avrebbe intenzione di rivendere anche la propria divisione di parti automobilistiche Magneti Marelli, in maniera tale da poter trovare nuovi fondi freschi da reinvestire sul mercato. Audi sarebbe interessante, quindi, anche a mettersi da parte un marchio che realizza componenti per auto e poi sviluppare un impianto in Italia, in cui il costruttore tedesco può contare su una notevole quota di mercato.
Fino ad ora, però, non è arrivata alcuna conferma ufficiale da parte di entrambi i marchi e certamente non sarebbe in linea con quanto dichiarato più volte da Marchionne: aspettiamo delle novità nei prossimi giorni e mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>