Auto elettriche: per la Ue devono fare rumore

di Moreno 1

auto-elettricaNotizia da lasciare accapponata la pelle, se non altro per le motivazioni addotte dagli addetti ai lavori. Si parla da sempre della possibilità di utilizzare un’automobile elettrica per spostarsi da un posto all’altro ed evitare di inquinare platealmente come avviene oggi, con le strade congestionate dal traffico e le arterie viabilistiche insufficienti a contenere la mole di vetture che affollano le carreggiate, e a quanto pare ogni sforzo volto a creare il veicolo pulito è vano.

A meno che non le si crei con la specifica di fare rumore a tutti i costi. L’Unione europea, infatti, sta per varare una norma che obbligherà queste auto a simulare lo stesso rumore delle altre macchine. A monte, la sicurezza stradale: è unanime il giudizio per il quale le auto che non emettono nessun rumore sarebbero troppo pericolose per bambini, non vedenti, pedoni o ciclisti. I dati analizzati dicono che una macchina elettrica che viaggia a bassa velocità produce 3 decibel, livello impercettibile per i pedoni, mentre a 60 chilometri orari il rumore si avvicina a quello di un aspirapolvere. Bassissimo.

Esistono auto davvero silenziose ma il basso rumore del motore viene compensato da quello dei pneumatici. A questo punto, le proposte e le bozze per sopperire a tale mancanza si susseguono: tra le più interessanti, quella della Lotus che ha strutturato una tecnologia per riprodurre il suono di motore da applicare alle auto elettriche.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>