Bentley produrrà una coupè a quattro porte

di Riccardo Guerra Commenta

Torniamo ad occuparci di Bentley e dello sviluppo della gamma del costruttore di Crewe, che fa parte del Gruppo Volkswagen. Pare, infatti, che nel programma futuro del fabbricante britannico ci sia posto per una berlina di più piccole dimensioni, da collocare, cioè, al di sotto di Bentley Continental GT e da contrapporre ad Aston Martin Rapide. Possibile davvero? Vediamo, nel dettaglio, lo sviluppo di questa storia.

La nuova Bentley verrà realizzata sulla piattaforma di Audi A7 Sportback, che poi è il pianale MLB della nuova generazione di Audi A6 e, mantenendo sostanzialmente inalterata questa base, il peso complessivo sarà mantenuto vicino ai 1.700 chilogrammi. Il terzo modello, dopo Bentley Continental e Bentley Mulsanne, avrebbe una nicchia di mercato ben precisa da combattere: quella di Aston Martin Rapide, BMW Serie 6 Gran Coupé, Mercedes CLS e Porsche Panamera.

E, per non essere troppo vicino a Continental Flying Spur, la nuova berlina Bentley verrà dotata di un tetto fortemente declinante, inclinato, e di un portellone posteriore solo leggermente pronunciato. Fino a farla diventare una coupé a quattro porte. In questa maniera si potrebbe giustificare l’introduzione di questo nuovo modello, dedicato ad una fascia di clientela differente rispetto a quella classica Bentley: il prezzo di listino, infatti, si aggirerà attorno a 130.000 euro, di molto inferiore ai 192.000 euro che servono per entrare nel listino di Bentley Continental GT e Bentley Continental Flying Spur. Come se non bastasse, anche la motorizzazione scelta sarà ridotta: sotto il cofano di questa nuova Bentley ci sarà l’altrettanto nuovo 4,0 litri V8 twin-turbo benzina, che pare avrà una potenza di 450 cavalli per questa vettura, accoppiato ad un nuovo cambio automatico ad otto velocità ZF (che dovrebbe essere reso disponibile anche per la nuova Bentley Continental GT restyling).

Le dimensioni compatte (la nuova Audi A7 misura 4,97 metri di lunghezza, Bentley Continental Flying Spur ne misura 5,31) non andranno ad incidere sul comfort intero delle quattro sedute individuali, sullo spazio, sul lusso e sulla qualità dell’abitacolo di questa nuova berlina Bentley. E lo stile? Preso in prestito direttamente dalla nuova Continental GT restyling e dalla nuova Mulsanne.

Post Scriptum: le immagini proposte sono solo interpretazioni virtuali della berlina-coupé Bentley, realizzate dalla nostra fonte, il sito internet AutoExpress.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>