Bentley presenta al Salone di Ginevra la nuova EXP 9 F, il prototipo degli eccessi

di Gtuzzi Commenta

Lo stand che è statoassegnato a Bentley, nel corso dell’attuale edizione del Salone di Ginevra 2012 , ha subito un’impennata incredibile di visite dopo che sono stati tolti i veli, anche a sorpresa, alla nuova vettura EXP 9 F. L’innovativa concept di casa Bentley rappresenta la prima versione Suv che è stata realizzata da parte della casa costruttrice inglese. Tra le particolarità di questa nuova concept troviamo il fatto di avere delle dimensioni fuori scala, con la presenza anche di cerchi da ben 23”, ma che rientrano perfettamente nello stile strano e curioso della nuova Bentley EXP 9 F.


NON MANCANO GLI ECCESSI. Inoltre, è importante sottolineare la particolarità della parte frontale della vettura, dotata di proiettori dalla forma tipicamente circolare, che sono stati sviluppati sulla Mulsanne, mentre la fiancata si erge in posizione elevata ed energica. All’interno della nuova concept di casa Bentley, si può trovare uno stile del tutto innovativo, che coniuga alla perfezione linee tradizionali con tecnologie di nuova generazione.
La vettura si può certamente definire con una carrozzeria più snella e, oltre a mettere a disposizione uno spazio per ospitare quattro passeggeri, Bentley non ha lesinato gli investimenti sul design, tra finiture pregiate realizzate in pelle, metallo e legno.

PROTOTIPO DA OTTO MARCE. Interessante notare come lo stile esagerato della nuova Bentley EXP F 9 Concept si rifletta anche sulle motorizzazioni: la nuova vettura sarà spinta da un propulsore W12 biturbo 6,0 litri con la presenza di una trasmissione da ben otto marce, anche se sarà messa a disposizione una versione con motore V8 da 4,0 litri.
Non preoccupatevi che il design possa risultare un po’ esagerato: in fin dei conti, l’ha sottolineato la stessa Bentley che si tratta solamente di un prototipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>