Bollo auto, esenzione in Puglia per 5 anni per chi acquista un’auto a GPL o metano dal 2013

di Gtuzzi 1

Nel corso degli ultimi giorni sono state rilasciate delle novità piuttosto interessanti per tutti coloro che circolano in auto in Puglia. Infatti, la giunta regionale della regione situata nella parte meridionale dell’Italia ha previsto l’esenzione per un periodo di cinque anni dal bollo auto per tutti coloro che possiedono una vettura a GPL o a metano, che è stata immatricolata nel 2013.

bollo auto esenzione 5 anni puglia auto gpl metano
Si tratta di una decisione, quella presa dalla giunta regionale della Puglia, il cui fine ultimo è, senza ombra di dubbio, quello di spingere all’acquisto di vetture ad emissioni ridotte, preferendole a quelle spinte dai carburanti classici.

 

 

 

bollo auto esenzione 5 anni puglia auto gpl metano

VANTAGGI DAL 1 GENNAIO 2013

Quindi, a partire dal 1 gennaio del prossimo anno, tutti coloro che, in Puglia, avranno intenzione di comprare o di effettuare la conversione di una vettura a GPL o a metano non dovranno pagare il bollo auto per i successivi cinque anni.
Dopo che è trascorso tale termine, le auto a GPL o a metano dovranno sborsare solamente un quarto dell’imposta, potendo contare anche su un trattamento di favore.
La Puglia, quindi, può rientrare di diritto, dopo tale iniziativa, nel novero di regioni virtuose ed rispettose dell’ambiente, come ad esempio la Lombardia, il Piemonte, la Liguria e le Province di Trento e Bolzano. Tutti questi ultimi enti locali, in questo ultimo periodo, hanno tentato a più riprese di garantire una maggiore diffusione di vetture in grado di rilasciare un quantitativo ridotto di emissioni nocive, proponendo l’assenza di oneri relativi a tasse automobilistiche ai proprietari di tali auto.

Ecoincentivi 2013, ecco termini e condizioni per ottenerli

SEGUIRE QUESTO ESEMPIO

Il presidente del Consorzio Ecogas, Alessandro Tramontano, auspica come anche altri enti locali abbiano la possibilità siano in grado di tenere un comportamento rispettoso dell’ambiente proponendo iniziative in tale ambito, ma anche provare ad incentivare un settore, come quello automobilistico, che è sprofondato in uno stato di profonda crisi.
Infatti, il 2012 ha rappresentato il punto più basso mai toccato dal mercato italiano dell’auto, con una riduzione delle immatricolazioni che ha toccato quota -19,7% in confronto allo stesso mese dello scorso anno.

Commenti (1)

  1. ho acquistato una nuova auto a benzina subito convertita a gpl, sono andato all’aci per informazioni sull’esenzione e mi
    hanno detto che non mi tocca, perché la macchina doveva essere immatricolata dalla casa costruttrice già gpl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>