Salone di Detroit 2011, Chrysler 200 – foto live

di Riccardo Guerra Commenta

L’azienda le ha esposte l’una accanto all’altra, all’interno del proprio stand al North American International Auto Show: la nuova Chrysler 300 (di cui abbiamo già parlato ieri, in seguito ad altre svariate occasioni), da una parte, la nuova Chrysler 200, dall’altra. È proprio questa seconda berlina ad interessarci oggi: la casa automobilistica di Auburn Hills ha portato sotto il cielo del Salone di Detroit 2011 anche la nuova Sebring, che con il cambio generazionale ha mutato pure il nome e si prepara ad essere alfiere – forse – del rinnovamento del fabbricante statunitense in giro per il mondo.

Negli Stati uniti d’America, la nuova Chrysler 200 è già pronta per la commercializzazione: la casa automobilistica nordamericana ha previsto lo sfruttamento di un propulsore quattro cilindri in linea (2,4 litri, benzina) e del motore sei cilindri a V Pentastar (3,6 litri, benzina), affiancati da due trasmissioni automatiche sequenziali (a quattro rapporti o a sei velocità). Tre saranno, invece, i livelli di allestimento disponibili per la nuova 200: base, Touring e Limited: i prezzi della nuova tre volumi Chrysler di segmento E sono già stati diffusi e partiranno, nel Paese natio, da 19.995 dollari, cioè l’equivalente di poco meno di 15.000 euro, al cambio attuale.

Noi, all’interno del Vecchio Continente (anche se in Inghilterra, ad esempio, sarà disponibile la versione Chrysler), come detto in precedenza, non la vedremo con queste sembianze, così come non succederà per la congiunta di maggiori dimensioni, Chrysler 300: la nuova Chrysler 200, infatti, sarà ornata della veste Lancia e mostrata dalla casa automobilistica italiana al sempre più vicino (ed interessante) Salone di Ginevra 2011 (3-13 marzo). Accadrà allo stesso modo anche per la nuova Chrysler 200 Convertible, che il fabbricante americano ha presentato a ridosso del Salone di Detroit 2011, ma non al suo interno: la cabriolet sarà proposta da Lancia alla kermesse svizzera e poi commercializzata, forse, prima del termine dell’anno.

Chissà se, anche in Europa, come negli Stati Uniti, la nuova Chrysler 200 Convertible (ovvio: con lo stemma Lancia) offrirà all’acquirente la possibilità di scegliere tra tetto in tessuto ripiegabile o tetto in metallo ripiegabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>