Dacia Sandero: la berlina low-cost a Ginevra

di Danilo D'Agata Commenta

14.jpg

Dopo Logan, Logan MCV, Logan Van e Logan Pick-up, Dacia continua l’espansione della sua gamma con Sandero, una berlina due volumi 5 porte di ampie dimensioni, svelata al Salone di Ginevra 2008. Prodotta nello stabilimento di Pitesti (Romania), Sandero possiede tutte le qualità fondamentali delle auto della gamma Dacia: abitabilità, capacità di carico e robustezza. Dacia Sandero sarà commercializzata in Europa da giugno 2008. In linea con le altre auto della gamma Dacia, Sandero proporrà un rapporto prezzo/prestazioni imbattibile ed una garanzia di 3 anni o 100.000 km nella maggior parte dei Paesi europei.

Dacia Sandero si afferma come berlina moderna dal design accattivante che unisce dinamismo e robustezza. Il frontale si distingue per i gruppi ottici particolarmente espressivi e moderni, nonché per un insieme scudo/calandra perfettamente integrato nella carrozzeria. Il design delle fiancate, ci dona una sensazione di robustezza grazie, in particolare, alle larghe modanature di protezione laterale (secondo le versioni). Lo stile adottato posteriormente conferma la nostra impressione di abitabilità e solidità.

Dacia Sandero adotta le motorizzazioni benzina (1.4l 75 cv e 1.6l 90 cv) e diesel (1.5 dCi 70 cv e 1.5 dCi 85 cv) già collaudate su numerosi modelli della famiglia Renault e che hanno contribuito al successo della gamma Dacia.


24.jpg

I due propulsori benzina 1.4 l e 1.6 l, perfettamente in linea con i criteri di costo, robustezza e facilità di manutenzione che caratterizzano la marca Dacia, si distinguono per una coppia elevata ai bassi regimi, disponibile su un ampio range di utilizzi, e consumi contenuti.

Parlando degli interni, la nuova plancia è stata sviluppata per essere moderna e funzionale al tempo stesso, con un design che varia secondo le versioni, grazie a numerose zone compatibili con l’applicazione di tinte e trattamenti superficiali differenti. Il design dei pannelli delle portiere contribuisce alla modernità dell’abitacolo, con eleganti maniglie e modanature decorative, secondo le versioni.

In termini di sicurezza, possiamo dire che l’impianto frenante di Dacia Sandero è stato progettato con particolare attenzione. La messa a punto del comfort di frenata si è conformata ai criteri vigenti sul segmento B in Europa. Dacia Sandero può montare il sistema ABS Bosch 8.1 di ultima generazione, provvisto di ripartitore elettronico di frenata (EBV) e, autentica novità per la gamma Dacia, dell’assistenza alla frenata di emergenza (AFE).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>