F1 2012, Bruno Senna: per Alonso sarà difficile diventare come mio zio

di Sebastiano Cucè Commenta

Secondo il pilota della Williams per il leader della Ferrari non sarà facile diventare tre volte campione del mondo come al grande Ayrton Senna.
f1 2012 bruno senna per alonso sara difficile diventare come mio zio
Bruno è compiaciuto dai 40 punti di vantaggio di Alonso, ma ha spiegato che la svolta finale sarà fatta dallo sviluppo della macchina. Per Alonso però arriva un sollievo, le statistiche Ferrari lo incoraggiano a vincere il titolo nel 2012.


alonso ferrari 2012

TRE VOLTE IRIDE

Fernando Alonso ha già vinto due titoli iridati nel 2005-2006 con la Renault. Vincerne un terzo con la Ferrari è un sogno che poteva realizzarsi nel 2010, quando la Red Bull era l’unica rivale dello spagnolo. Bruno Senna con occhio pessimista parla così della seconda parte di stagione:

Ci sono ancora 225 punti (per la vittoria) , che sono molti. Quindi, anche con 40 punti in più al momento non sarà facile per lui.

Secondo il nipote del grande Ayrton alla fine il titolo sarà del pilota che appartiene alla squadra che avrà insistito sullo sviluppo della vettura. Il Cavallino nell’ultima gara in Ungheria non è apparso molto competitivo, anche se a Maranello si sta lavorando in vista delle gara di Monza e Spa:

Non sai mai cosa sta per accadere in termini di sviluppo. E ‘possibile che la Ferrari si lascia tutto alle spalle, anche se non credo che questo possa accadere

STATISTICHE FERRARI

Dalla parte di Fernando Alonso però si schierano i numeri della storia. La squadra italiana ha un passato interessante. 11 dei 15 titoli piloti vinti, appartengono a personaggi che nel mese di Agosto avevano un vantaggio su tutti gli altri.

Questi sono: Alberto Ascari (1952-1953) , Juan Manuel Fangio (1956), Mike Hawthorn (1958), Niki Lauda (1975- 1977), Jody Scheckter (1979) e Michael Schumacher (2001 2002 2003 2004).

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>