F1, Felipe Massa corteggiato dalla Lotus

di Alba D'Alberto Commenta

Adesso che è stato letteralmente scaricato dalla Ferrari, Felipe Massa disputerà le ultimissime gare della stagione in condizioni psicologiche del tutto particolari, alla maniera di un separato in casa. Di certo il pilota brasiliano non le vivrà da semplice ed accondiscendente gregario nei confronti del compagno Fernando Alonso. Da giorni si rincorrono voci di una sorta di ‘ammutinamento’, per ripicca da parte di colui che è sempre stato considerato il numero due della scuderia del Cavallino.

ferrari annuncio presentazione 1 febbraioNon a caso, nel corso di un’intervista rilasciato a Tv Globo, il campione brasiliano fa chiaramente intendere che da qui alla fine della stagione se ne infischierà completamente degli ordini di scuderia e correrà per ottenere il massimo in ogni GP.

“Aiutare Alonso? No, adesso vado all’attacco”, ha detto a chiare lettere Felipe, che ritorna anche sul famoso ordine di scuderia del GP di Germania del 2010, quando in testa alla corsa dovette cedere la posizione a Fernando per ragioni di classifica – Quella giornata mi addolorò profondamente”.

felipe massa il brasiliano sfida la pressione ferrari

Sul futuro invece la prima ‘spiaggia’ si chiama Lotus, con il quale c’è una trattativa in stato avanzato: “Stiamo parlando. Dal mio punto di vista, la Lotus ha una monoposto competitiva. E’ quello che chiedo. Il team ha vissuto un periodo difficile, anche a livello finanziario. Stiamo parlando per cercare un punto di incontro positivo non solo per me ma anche per la Lotus, affinchè la squadra possa continuare a schierare una monoposto valida. Ipotesi McLaren? Non posso esprimere giudizi, è difficile. Posso solo confermare che con la Lotus i colloqui sono stati molto positivi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>