Ferrari F12berlinetta

di Riccardo Guerra 1

La casa automobilistica italiana Ferrari svela oggi la nuova F12berlinetta, la supercar che sostituisce Ferrari 599 GTB Fiorano e la più potente vettura da strada prodotta dall’azienda del Cavallino Rampante. L’attesa snervante viene oggi ripagata da un design estremamente elaborato, originale, sportivo ed emozionante, che unisce il fascino di Ferrari 458 Italia e Ferrari 458 Spyder all’eleganza di Ferrari FF e ad una nuova dose di grinta, di energia, di dinamismo. Aerodinamica e fluida, la nuova Ferrari F12berlinetta sarà esposta dal vivo per la prima volta all’imminente Salone di Ginevra 2012 e sarà su strada a partire dall’anno in corso.

ENERGIA E CARATTERE La nuova Ferrari F12berlinetta, lunga 4.618 millimetri, larga 1.942 millimetri e alta 1.273 millimetri, mantiene (approssimativamente) le stesse proporzioni di Ferrari 599 GTB Fiorano, con il cofano allungato, l’abitacolo arretrato ed il piccolo terzo volume appena accennato. Le linee, come anticipato, si inseriscono nel solco stilistico di tutte le nuove vetture del Cavallino Rampante: morbido, fluido e dinamico, il design trasuda grinta da ogni lato e rende la nuova Ferrari F12berlinetta un concentrato di energia. Realizzata in collaborazione da Pininfarina e dal Centro Stile della casa automobilistica, la nuova vettura di Maranello urla il suo carattere dalla grande bocca frontale, dalla coda così increspata, dalle nervature fitte e dense, dalle aperture sul corpo. Schietta e atletica, diretta e priva di peli sulla lingua, la nuova Ferrari F12berlinetta manda un odore molto forte e mostra i muscoli più di quanto ha fatto Ferrari 599 GTB Fiorano. E l’abitacolo? La nuova supercar con motore V12 del Cavallino Rampante unisce alla raffinatezza che ci si aspetta da una vettura di questo lignaggio una semplicità quasi disarmante (ma piacevole, sia chiaro), un ordine rigoroso, una pulizia palpabile ed una sportività quasi pari a quella che si respira osservando la nuova Ferrari F12berlinetta da fuori. Due posti secchi, comandi al volante, pochi tasti al centro della consolle centrale, cockpit strumentazione piuttosto arzigogolato e dettagli di grande opulenza: la stessa ricetta di 458 Italia, 458 Spyder e FF.

MOTORE V12 DA 740 CAVALLI La nuova Ferrari F12berlinetta viene dotata di una nuova versione del motore benzina 6,3 litri V12 di FF: un propulsore di 6.262 centimetri cubici di cilindrata, equipaggiato con un sistema di iniezione diretta del carburante, che eroga 740 cavalli a 8.250 giri/minuto e 690 Nm di coppia massima a 6.000 giri/minuto (l’80% è già a disponibile a 2.500 giri/minuto), gestiti attraverso una nuova versione specificatamente sviluppata del cambio F1 robotizzato doppia frizione a sette marce e trasferiti alle sole ruote posteriori dotate di pneumatici esclusivi. Grazie al peso contenuto (1.525 chilogrammi con contenuti alleggeriti optional) e alla nuova aerodinamica, la nuova Ferrari F12berlinetta consuma il 30% in meno rispetto a Ferrari 599 GTB Fiorano (15 litri di carburante per percorrere cento chilometri con allestimento HELE) ed emette 350 grammi di anidride carbonica per chilometro (con allestimento HELE). Nonostante questo aspetto parsimonioso ed ecologico (per quanto può fare una vettura di questo genere), la nuova Ferrari F12berlinetta tocca i 340 chilometri orari di velocità massima, i cento chilometri orari da ferma in 3,1 secondi e i duecento chilometri orari da ferma in 8,5 secondi.

TELAIO IN ALLUMINIO Grazie all’esperienza e all’innovazione tecnologica del Centro Scaglietti, la nuova Ferrari F12berlinetta pesa sino a 165 chilogrammi in meno rispetto a Ferrari 599 GTB Fiorano, con una distribuzione delle masse quasi perfetta (il 46% grava sull’assale anteriore, il 54% su quello posteriore): grazie a dodici differenti leghe di alluminio e a nuove tecnologie, la sportiva ha un rapporto peso-potenza pari a 2,1 chilogrammi/cavallo. Contemporaneamente, Ferrari F12berlinetta ha una rigidità torsionale superiore del 20% rispetto a 599.

MECCANICA E AERODINAMICA RAFFINATE La nuova Ferrari F12berlinetta viene dotata di un nuovo impianto frenante in carbonio e ceramica e di nuove sospensioni magnetoreologiche, nonché di tutti i più recenti sistemi elettronici di controllo del veicolo. Lo studio aerodinamico è inoltre molto più attento e curato di quello che portò alla nascita di Ferrari 599 GTB Fiorano: con un Cx pari a 0,299, la nuova Ferrari F12berlinetta è figlia di un matrimonio fedele tra design e analisi dei flussi dell’aria.

Benvenuta, Ferrari F12berlinetta.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>