Salone di Francoforte 2011: Lexus GS450h

di Riccardo Guerra 1

La casa automobilistica giapponese Lexus ha rilasciato le prime immagini e le prime informazioni della nuova GS450h, cioè la versione ibrida della nuova generazione di Lexus GS, berlina di segmento E Premium da poco presentata al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach 2011, negli Stati Uniti. La declinazione ecologica di questa tre volumi raffinata e lussuosa sarà esposta nel corso del Salone di Francoforte 2011, tra il 15 settembre ed il 25 settembre, e sarà commercializzata probabilmente a partire dalle prime settimane del prossimo anno.

La nuova Lexus GS450h non è facilmente riconoscibile dalle sorelle con motorizzazioni a combustione termica: la casa automobilistica del Gruppo Toyota si è limitata a rimodellare la fascia paraurti posteriore, in questo caso completamente priva di terminali di scarico, ad introdurre una nuova tipologia di cerchi in lega e a decorare i loghi della maison stessa con il colore blu (che agli occhi del management dell’azienda forse esprime le caratteristiche eco-frendly della vettura), nonché ad applicare sull’elegante carrozzeria dei badge esclusivi e fortemente identificativi. Non possiamo vedere l’abitacolo della nuova Lexus GS450h, ma possiamo immaginare che la berlina ecologica sia stata dotata di un cockpit strumentazione specifico e di alcune caratteristiche estetiche specifiche.

Per quanto riguarda i dettagli meccanici, per ora scarseggiano le informazioni: la casa automobilistica ha installato sotto il cofano anteriore di Lexus GS450h il propulsore 3.5 litri V6 benzina di Lexus GS350, abbinato ad un motore elettrico e ad un pacchetto di batterie al nichel-metallo. La potenza dovrebbe essere pari a 340 cavalli, anche se mancano indicazioni ufficiali (lo scatto da zero a cento chilometri orari dovrebbe essere coperto in poco meno di sei secondi). La nuova Lexus GS450h dovrebbe adottare un cambio automatico a variazione continua e dovrebbe beneficiare degli stessi interventi tecnici (modifiche che contraddistinguono anche le versioni con motorizzazione benzina) che la casa automobilistica ha studiato per migliorare il comportamento di guida e renderlo anche più sportivo nei confronti di quello della precedente generazione e che sono state svelate a Pebble Beach. La berlina ibrida potrà esser guidata in quattro diverse modalità dal pilota (da quella completamente ecologica a quella più sportiva), ma la potenza sarà sempre scaricata a terra attraverso le ruote posteriori (non viene quindi dotata di trazione integrale ecologica, come alcune concorrenti).

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>