GP d’Australia 2013, il ritorno di Iceman

di Giuseppe Benevento Commenta

Dopo le qualifiche svoltesi poco prima della gara a causa della forte pioggia che sabato aveva costretto al rinvio, si era pensato che il 2013 sarebbe iniziato come era finito il 2012: le Red Bull in prima fila (il solido Vettel seguito da Webber) con il resto dei piloti a inseguire. A iniziare da Alonso, quinto, dietro al compagno di squadra.

Podio GP Australia 2013, vince Raikkonen seguito da Alonso e Vettel - UltimoGiro.com
Invece il GP d’Australia 2013 ha riservato una sorpresa con il ritorno sul gradino più alto del podio di Kimi “Iceman” Räikkönen su Lotus-Renault, partito dalla piazzola numero 7 precedendo il compagno di squadra, con Vettel sull’ultimo gradino del podio ed il solito arrembante Alonso, secondo sulla Ferrari.

La strategia giusta e la spregiudicata freddezza hanno valso a Räikkönen il gradino più alto del podio. Tutto condito anche da qualche errore di alcuni piloti già alla partenza. Webber, come già avvenuto spesso nella scorsa stagione, ha vanificato tutti gli sforzi della Q3 con una partenza a dir poco pessima e le altre vetture, tra cui le Ferrari, subito a braccare le posizioni di testa.

Massa quarto e Lewis Hamilton quinto su Mercedes hanno fatto capire di esserci anche loro in questo campionato di F1. Male invece le McLaren-Mercedes, decima e quindicesima rispettivamente con Button e Perez.

Un mondiale che si preannuncia vivace, come lasciava trasparire il volto scuro di Vettel sul podio. Il gap tra la Red Bull e le altre scuderie sembra colmato (anche se in qualifica restano ancora le monoposto da battere) e, con Iceman pronto a dire la sua, Alonso voglioso di rivincita, un Massa rinato e Hamilton che certamente vorrà dire la sua in questa stagione ne vedremo delle belle.

Nel frattempo, comunque, chi si strofina le mani è la Ferrari che parte col piede giusto prendendo la vetta del campionato costruttori.

Appuntamento a domenica prossima col GP di Malesia 2013 per vedere come continuerà la lunga lotta al mondiale piloti e costruttori.

Classifica del Gran Premio di Formula 1 d’Australia 2013

Pos Pilota Team Giri Distacco Griglia Pnt
1 7 Kimi Räikkönen Lotus-Renault 58 1:30:03.225 7 25
2 3 Fernando Alonso Ferrari 58 +12.4 sec 5 18
3 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 58 +22.3 sec 1 15
4 4 Felipe Massa Ferrari 58 +33.5 sec 4 12
5 10 Lewis Hamilton Mercedes 58 +45.5 sec 3 10
6 2 Mark Webber Red Bull Racing-Renault 58 +46.8 sec 2 8
7 15 Adrian Sutil Force India-Mercedes 58 +65.0 sec 12 6
8 14 Paul di Resta Force India-Mercedes 58 +68.4 sec 9 4
9 5 Jenson Button McLaren-Mercedes 58 +81.6 sec 10 2
10 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 58 +82.7 sec 8 1
11 6 Sergio Perez McLaren-Mercedes 58 +83.3 sec 15
12 18 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 58 +83.8 sec 13
13 12 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 57 +1 Giro 18
14 17 Valtteri Bottas Williams-Renault 57 +1 Giro 16
15 22 Jules Bianchi Marussia-Cosworth 57 +1 Giro 19
16 20 Charles Pic Caterham-Renault 56 +2 Giri 22
17 23 Max Chilton Marussia-Cosworth 56 +2 Giri 20
18 21 Giedo van der Garde Caterham-Renault 56 +2 Giri 21
Rit 19 Daniel Ricciardo STR-Ferrari 39 +19 Giri 14
Rit 9 Nico Rosberg Mercedes 26 +32 Giri 6
Rit 16 Pastor Maldonado Williams-Renault 24 Testacoda 17
Rit 11 Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 0 Guasto 11

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>