GP di Monza, parla Maroni

di Alba D'Alberto Commenta

Non ci può essere Formula 1 senza il GP di Monza. Questa la posizione di Maroni che senza timore reverenziale, ha sfidato occhi negli occhi, il patron della F1 Bernie Ecclestone. E il risultato è che forse il GP di Monza si farà ancora una volta.

Le parole di Maroni sono un fiume ma in fondo a questo GP tiene tutta l’Italia, non soltanto il presidente della Lombardia che spiega:

Non ci può essere Formula 1 senza il GP di Monza, l’ho ribadito a Ecclestone anche con le migliaia di firme raccolte pro GP, ora dobbiamo fare l’ultimo miglio per avere la certezza che la storia proseguirà com’è giusto che sia.

Con la Scuderia del Portello – ha detto Maroni – abbiamo collaborato intensamente anche durante l’Expo per salvare il GP di Monza di F.1 e ora siamo vicini al traguardo. Come Regione ci siamo impegnati molto e siamo a disposizione per investire risorse importanti nel Parco, per entrare da protagonisti, insieme al Comune di Monza e a quello di Milano, proprietari del Parco, per dare sostegno all’autodromo, al GP, e a quel patrimonio dell’umanità che rappresenta il Parco stesso. Mi auguro che questo impegno possa convincere Bernie Ecclestone a mettere, nelle prossime settimane, la firma sul rinnovo.

La Regione ha lavorato molto anche per la riapertura del Museo dell’Alfa: vogliamo continuare in questa direzione. Sono appena tornato da Washington dove ho incontrato pure il Presidente Obama e ho chiesto loro cosa fosse per loro l’Italia. La riposta è stata ‘Alfa Romeo, poi Ferrari’. Dobbiamo sostenere chi oggi è qui con la passione per ricordare una storia gloriosa che non è finita e che continuerà nei prossimi decenni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>