Hamilton preoccupato per gli sviluppi Mercedes

di Alba D'Alberto Commenta

Dovrebbe essere contento di avere il titolo iridato in tasca eppure Hamilton un po’ per vezzo e un po’ per moda, continua a lamentarsi. Adesso dice di essere preoccupato, ma di cosa? Degli sviluppi futuri della Mercedes. La sua lunga dichiarazione. 

“Quello di Singapore è stato un fine settimana strano, ma io sono abbastanza tranquillo riguardo a questa cosa” – ha dichiarato Hamilton – “Finora abbiamo vissuto una stagione incredibile e ho avuto modo di capire che non si può sempre vincere dappertutto. Quindi si tratta solo di lasciarsi dietro questo weekend e passare a quello successivo. Quello del Giappone è sempre un fine settimana memorabile. Tokyo è una delle mie città preferite e Suzuka è sicuramente una delle piste più belle al mondo, buona per i sorpassi, e dove ci sono alcune curve leggendarie che hanno visto consumarsi momenti storici importanti nel corso degli anni. Naturalmente l’anno scorso è stato bello vincere el’obiettivo è ancora quello. Naturalmente tornare a Suzuka significa anche che avremo Jules nei nostri pensieri e così ne rivolgo uno in particolare anche alla sua famiglia”.

Dopo questa risposta su quello che è accaduto a Singapore, i giornalisti hanno chiesto all’anglocaraibico qualcosa sul prossimo appuntamento in Giappone ed è qui che è iniziato il tormentone della preoccupazione perché ecco cosa dice Hamilton:

Non ho alcuna fiducia. Non ho nessuna informazione che possa darmi questa fiducia. Spero che si sia trattato di un episodio isolato, ma è stato un fine settimana molto, molto strano per non dire altro. Ho detto ai miei ingegneri che vorrei avere alcune informazioni a riguardo di ciò che pensano sia accaduto. Ma purtroppo non c’è molto tempo prima della prossima gara”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>