Chi è stato il miglior pilota a Monza?

di Sebastiano Cucè Commenta

Analizzando le prestazioni individuali dei singoli piloti è necessario soffermarsi per capire chi di loro merita particolari elogi dopo il Gran Premio italiano vinto dalla Ferrari di Fernando Alonso.

Lo spagnolo che ha conquistato la pole senza problemi è stato autore di una cattiva partenza, ma successivamente protagonista di una prestazione degna di un doppio campione del mondo. Ancora una volta esalta la freddezza dell’asturiano, vincendo la pressione che la Ferrari ha esercitato durante il week-end di casa. Costantemente dietro Button risponde immediato al gioco di squadra riprendendo la posizione che lo incoronerà vincitore.

L’esperienza paga ancora Jenson Button. L’inglese adottando la strategia della macchina con più carico ha ottenuto un buon secondo posto rischiando di vincere la sua terza gara stagionale.

Felipe parte terzo ed arriva terzo. Tutto quello che la Ferrari si aspettava da lui è stato esaudito. Concretizzare la doppietta in casa avrebbe regalato ai fan l’orgasmo perfetto, ma l’assenza di errori di Button ha reso l’impresa impossibile.

Con questo genere di strategie puoi passare o per Re o per idiota” questo il commento di Sebastian Vettel a seguito di una delle gare più travagliate della sua carriera. Non bastava l’handicap del motore Renault a complicare le cose per Sebastian, infatti il pilota durante la gara ha subito un drastico rallentamento della sua vettura che per fortuna dopo alcuni secondi ha ripreso il normale andamento. la Red Bull lo fa girare per 52 giri con le gomme morbide e solo all’ultimo richiama il suo pilota ai box, ma alla fine il quarto posto ripaga l’azzardo.


Applausi per Nico. Ottima la partenza ma la Mercedes non è ancora pronta a combattere al fronte. Ciò che conta è l’essersi messo alle spalle Kubica e Webber .

Ennesima partenza da dimenticare per Webber. Da quarto a nono, ciò nonostante si ritrova a meno da cinque gare al top della classifica piloti. I sorpassi su Schumacher, Vettel e Hulkenberg regalano gli unici momenti salienti della giornata.

Continua così Hulkenberg e sicuramente farai la fine di Vettel o del tuo predecessore Schumacher. Ancora avanti a Barrichello, qualche errore ma in fondo una buona gara. Saprai fare di meglio a Suzuka e Singapore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>