NASCAR 2012, Stewart ritorna a vincere

di Davide Piteo Commenta

Ci sono volte tre gare, ma alla fine Tony Stewart è tornato nuovamente sul grandino più alto del podio, dimostrando a tutti di esserci, ricordando cosi il celebre Joe Tanto, personaggio interpretato da Stallone nel celebre Driven, il quale dopo un periodo di buio ritrova la via della vittoria. La stessa cosa è accaduta al campione in carica della Nascar Tony Stewart nella notte di Las Vegas, circuito sul quale non era mai riuscito ad imporsi.

LA GARA DI STEWART – Una vittoria nata non solo dalle qualità alla guida del campione in carica, ma anche dalla sua grande esperienza che gli ha permesso di gestire al meglio i consumi della sua auto nei momenti salienti della gara. Dopo qualche problemino nella fase centrale del Gran Premio, dove la sua Chevrolet ha colpito un detrito in pista, Stewart ha poi dominato  il caldo asfalto del Nevada, non solo in gara ma anche nei box. La scelta che gli ha permesso di vincere il GP di Las Vegas avviene a 33 giri dal termine, quando al pit stop anziché cambiare tutte e 4 le gomme, come fatto dagli altri piloti, Tony ha scelto di cambiarne solo due, decisione azzardata ma vincente.

GLI ALTRI PILOTI – Infatti tale intuizione ha permesso a Stewart di prendere in mano le redini della gara, gestendo al meglio i tre restart finali ma soprattutto dimostrando la sua bravura al volante, quando Jimmie Johnson incollato al suo paraurti ha tentato fino alla fine di soffiargli il primo posto sul podio. Cosi dopo tre Gran Premi in ombra, il campione in carica è tornato e lo ha fatto in grande stile, dimostrando di non volere arrendersi e soprattutto di essere vivo e vegeto. Spettacolare gara anche quella corsa da Carl Edwards, il quale dopo aver disputato delle qualifiche deludenti, tanto da partire dalla ventesima posizione in griglia, è stato autore di una incredibile rimonta, nonostante abbia anche avuto un incontro ravvicinato con il muretto del circuito.

Discorso diverso per la giovane promessa Kyle Busch, il quale dopo aver lottato per salire sul podio a 4 giri dal termine è andato in testa coda, dando cosi addio alla speranza di ottenere un buon risultato anche in Nevada, chiudendo il Gran Premio solo 23esimo. Tirando le somme anche il Gran Premio di Las Vegas è stato decisamente spettacolare, come lo è stata la gara di Stewart che meritatamente ha ritrovato la via del podio. Ciò rende sicuramente più avvincente il prosieguo della stagione, che da ieri ha trovato un nuovo pretendente per il titolo.

Tabella dei primi dieci arrivati

1 Tony Stewart
2 Jimmie Johnson
3 Greg Biffle
4 Ryan Newman
5 Carl Edwards
6 Clint Bowyer
7 Paul Menard Menards
8  Jamie McMurray
9 Trevor Bayne
10 Dale Earnhardt Jr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>