Nissan licenzia 20.000 dipendenti

di Andrea Guida Commenta

Dopo il materializzarsi dell’incubo relativo al primo bilancio in rosso per casa Toyota, un’altra tegola proveniente dal Paese del sol levante si abbatte sul mercato globale dell’auto. Il colosso di Tokyo ha infatti ammesso, per bocca del presidente Carlos Ghosn, che la crisi ha avuto un impatto peggiore rispetto alle aspettative e che il gruppo provvederà a licenziare 20.000 dipendenti.

Il taglio avverrà entro Marzo 2010, e considerando il fatto che il numero totale dei lavoratori Nissan è pari a 215.000, il provvedimento farà fuori circa l’l’8,5% del personale. Stranamente, a soffrire la crisi saranno anche i  top manager, che vedranno il loro stipendio ridursi del 10% fino a quando le acque non si calmeranno.

Speriamo che ciò accada prima di quanto ognuno di noi possa immaginare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>