Pagani Zonda HH, one-off per un cliente americano dopo Zonda Uno

di Riccardo Guerra 2

Quel simpaticone di Horacio Pagani ne vuole fare un’altra delle sue: non si tratta della nuova Pagani C9, la supercar che – con le ali di gabbiano in accesso – arriverà sul mercato entro il 2012, e neppure di quella nuova V8, la piccola sportiva che il costruttore di San Cesario sul Panaro avrebbe deciso di produrre per allargare la gamma su un fronte più basso – seppur esclusivo –.

Proprio come accadde per Pagani Zonda Uno, quando un ricco committente della famiglia reale del Qatar sentì il bisogno di realizzare una vettura che mai nessuno avrebbe potuto copiargli, la casa automobilistica emiliana sta progettando una nuova versione dell’automobile che corrisponda perfettamente all’immaginario di un facoltoso acquirente: in soldoni, Horacio produrrà una Zonda costruita su misura del sogno di un uomo. Seguiamolo all’interno del viaggio onirico.

La nuova configurazione si chiamerà Pagani Zonda HH e verrà realizzata per un appassionato americano, che ha pensato di utilizzarla come vettura sufficientemente quotidiana: quantunque potrebbe sembrare un ossimorica definizione, egli conferma che effettivamente non acquisterà la vettura per porla in un museo, ma che ne farà uno dei propri mezzi di spostamento personale.

Come sarà? La nuova Pagani Zonda HH, one-off dell’ormai pensionabile Zonda – anche se solo industrialmente parlando –, sarà costruita sulla struttura di Zonda F, ma verrà equipaggiata col propulsore di Zonda Cinque, il 7,3 litri V12 d’origine AMG, che sviluppa 680 cavalli e 780 Nm di coppia massima. Il risultato? 3,4 secondi per passare da 0 a 100 chilometri orari e 350 chilometri orari di punta massima.

Pagani Zonda HH avrà un altro punto di forza, in aggiunta a quanto già scritto: il peso della supercar verrà limitato a 1210 chilogrammi, sfruttando la potenzialità e la leggerezza della fibra di carbonio, utilizzata unitamente alla ceramica per l’impianto freni e per quello di scarico, in combinazione con il titanio per alcune parti della scocca e in configurazione pura per taluni frammenti della carrozzeria esterna. Il committente, inoltre, ha scelto di far dotare la personalissima Zonda HH con la trasmissione manuale.

La vettura è tuttora in fase di ideazione, ma il cliente americano è certo che entro la prossima settimana sarà possibile delineare i contorni della nuova Pagani Zonda HH, che verrà decorata d’un blu Monterey, in inedito sposalizio con la nobile trama del carbonio.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>