Peugeot 309 2012/2013, la prima immagine della carrozzeria definitiva?

di Riccardo Guerra 1

È ancora troppo presto per esser certi che il suggerimento proposto dall’immagine vada a collimare con la realtà dei fatti: la nuova Peugeot 309, sostituta di quella Peugeot 308 che tuttora è possibile acquistare nella gamma del Leone e vettura media di segmento C, non arriverà sul mercato prima della fine del 2012 o, più probabilmente, nel primo semestre del 2013.

Ciò che ci viene postillato dall’immagine è un primo veritiero approccio alla matita della nuova Peugeot 309 2012/2013: tuttavia, è corretto rimembrare che, a una distanza cronologica simile, il prodotto industriale rimane aleatorio, incostante, mai sicuro in assoluto. Invero, è altresì esatto il tentare di trarre ipotesi dallo studio approfondito.

Come era plausibile aspettarsi, la nuova Peugeot 309 2012/2013 sarà una delle prime vetture che rimarcherà il corso stilistico più recente: il paradigma estetico lo ha imposto, proprio durante la settimana appena decorsa, la berlina di segmento D/E, Peugeot 508, e quella concept car che ne ha garantito la nascita, 5 by Peugeot.

Di conseguenza, ci si trova di fronte ad una svolta che – chissà – potrebbe avere lo scopo di ridare lustro ad un marchio che in seno al Gruppo PSA è stato offuscato da una predilezione verso la maison congiunta Citroen: Peugeot 309 2012/2013 fa proprie le nuove direttive stilistiche e d’immagine.

A colpire, di primo acchito, potrebbe essere la mascherina centrale anteriore, contratta in una smorfia molto energica, risicata nella sua posizione e quasi sputata sull’asfalto dalla lamiera, che si fa levigata e marmorea. Peugeot 309 2012/2013 acquisisce anche lo stilema dei gruppi ottici anteriori, che divengono maggiormente assottigliati, meno importanti, meno soverchianti e – forse – più armonizzati con la restante parte della carrozzeria.

Inoltre, se a quel paraurti anteriore inferiore manca spazio vitale e la soluzione è lasciata in disparte, a fare da contraltare è il cofano motore, increspato, tagliato, modellato, senza mai anelare pulizia. La nuova Peugeot 309 2012/2013 – tentando di immaginare ciò che si vede – avrà minor bombatura nella parte posteriore, pur mantenendo – pare – gruppi ottici a boomerang che salgono indiscreti sulla parete laterale, quasi più austera, più silenziosa.

Ad ogni modo, è assai difficoltoso dare giudizi in questo momento: l’unica certezza è il poter raccogliere dettagli sul futuro solco stilistico del Leone. Futuro che parte adesso.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>