Porsche Panamera, nuova versione GTS al L.A. Auto Show 2011

di Riccardo Guerra 3

Eccola la seconda novità di casa Porsche per il Salone di Los Angeles 2011: come ci avevano promesso alcune chiacchiere, pochi giorni fa, il brand del Gruppo Volkswagen ha concepito una nuova vettura (sportiva, s’intende) per la kermesse d’oltreoceano, una vettura inedita che sfila negli Stati Uniti al fianco della nuova Porsche 911 (altra novità in esposizione, di cui qui non intendiamo parlare). Si chiama Porsche Panamera GTS ed è una versione speciale della prima berlina-coupé della storia dell’azienda della Cavallina. A darcene notizia non è ancora la casa automobilistica stessa, che per il momento ha preferito starsene in silenzio: ne parlano alcune indiscrezioni di questa particolare declinazione, che sarà proposta approssimativamente a partire dai primi mesi del prossimo anno.

Porsche Panamera GTS, nell’intenzione della casa automobilistica di Zuffenhausen, si innesta tra Porsche Panamera Turbo e Porsche Panamera S/4S: si propone come emulatrice della prima e come sorella più aggressiva della seconda. GTS è la sigla che da anni la storica maison tedesca utilizza per identificare varianti speciali che stanno nel mezzo, che prendono un po’ di questo e un po’ di quello, che si adattano alle esigenze di diversi bacini d’utenza (ricordiamo una versione di Porsche Cayenne di qualche anno fa).

E se la virtù sta nel mezzo, non possiamo che salutare la neonata Porsche Panamera GTS (che attende il suo battesimo a Los Angeles) dandole lo spazio che merita: 430 cavalli di potenza, generati dal motore 4.8 litri V8 benzina delle versioni S, 4S, Turbo e Turbo S, cambio PDK doppia frizione a sette marce robotizzato, trazione posteriore, velocità massima vicina a 295 chilometri orari e tempo di percorrenza dello zero-a-cento inferiore ad otto secondi.

Tutto questo probabilmente abbinato ad un design unico e particolare: la nuova Porsche Panamera GTS prende spunto (lo ipotizziamo soltanto) da Porsche Panamera Turbo, per quanto riguarda l’estetica, senza per questo esserne un’omologa fastidiosa, un clone pedissequo.

Per chi considera Panamera S troppo poco, in soldoni, e per chi non riesce a toccare Porsche Panamera Turbo. Un po’ wannabe, senza però perdere il pedigree Porsche.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>