Qualifiche GP Bahrain 2014, dominio Mercedes con Rosberg in pole

di Giuseppe Benevento Commenta

Questa nuova Formula 1 non piace alla Ferrari e si vede. Non piace neppure alla Red Bull e si vede. Non è gradita neppure a patron Bernie Ecclestone e anche Jean Todt sembra non sia proprio esaltato dai nuovi motori e dal loro suono, dalle nove aerodinamiche e dal regolamento. Insomma sembra che non ci sia nessuno soddisfatto. O forse si. Chi adora questa stagione, almeno fino a ora, è sicuramente la casa che era (giustamente) favorita per questa stagione: Mercedes.

Qualifiche GP Bahrain 2014, dominio Mercedes con Rosberg in pole - UltimoGiro.com
La grande esperienza della Stella con le sue strutture all’avanguardia nel campo delle motorizzazioni ibride le stanno permettendo di dominare questa prima della stagione di F1 2014. Anche nelle qualifiche GP Bahrain 2014, infatti, la Mercedes ha dato bella mostra di sé con la pole position di Nico Rosberg e la prima fila completata dal compagno di squadra Lewis Hamilton. E siccome non c’è due senza tre, la terza piazzola sarà occupata da un’altra vettura motorizzata dalla Stella: la Williams-Mercedes di Valtteri Bottas.

La terza piazzola sarebbe dovuta essere occupata dalla Red Bull motorizzata Renault di Daniel Ricciardo che però sarà retrocesso di dieci posizioni sulla griglia di partenza. Questa penalizzazione metterà, dunque, quattro motori della Stella nelle prime due file. Il quinto tempo, con cui sarà occupata domani la quarta piazzola, è stato o registrato da Sergio Perez su Force India-Mercedes. Per vedere un motore non tedesco bisogna arrivare al sesto tempo (quinta piazzola domani). Si tratta di un motore made in Maranello con sopra un cavallino rampante. Non è quello della vettura di Fernando Alonso che si è fermato al decimo tempo (nona piazzola domani), ma è quello della Ferrari compagno di squadra Kimi Räikkönen, sesto (piazzola cinque domani).

La top ten dei tempi si chiude con la McLaren-Mercedes di Jenson Button, settimo tempo (sesta piazzola domani), la Williams-Mercedes di Felipe Massa, ottavo tempo (settima piazzola domani), e l’altra McLaren-Mercedes di Kevin Magnussen, nono tempo (piazzola otto domani). Come già detto, decimo tempo (piazzola nove domani) per la Ferrari di Fernando Alonso. La top ten delle piazzole di domani, invece, si chiuderà con la Red Bull motorizzata Renault del campione del mondo in carica, Sebastian Vettel, che ha registrato l’undicesimo tempo e quindi partirà dalla piazzola numero dieci domani.

Riassumendo, la Mercedes fa bene ad essere felice e non può che essere l’unica a cui questa forma 1 piace visti i risultati e i numeri. Domani nelle prime dieci piazzole ci saranno ben sette delle otto vetture con un motore made in Stuttgart. La favorita è e resta proprio la Stella che, ci scommettiamo, punterà su Nico Rosberg. E probabilmente lo farà durante tutta la stagione salvo situazioni eccezionali. Se il buongiorno si vede dal mattino, la Stella punterà a vincere il campionato costruttori e piloti sotto un’unica bandiera: quella tedesca.

Domani il GP Bahrain 2014 in diretta alle ore 17.00 italiane su Sky Sport F1 HD e su Rai Uno (anche Rai Uno HD sul canale 501 del digitale terrestre). I pronostici, ovviamente, danno favorite le Mercedes. Staremo a vedere se Red Bull, Ferrari, McLaren o altre case riusciranno a giocare qualche scherzo alla Stella.

Risultati delle qualifiche del Gran Premio del Bahrain di Formula 1

Pos Pilota Team Q1 Q2 Q3 Giri
1 6 Nico Rosberg Mercedes 1:35.439 1:33.708 1:33.18 12
2 44 Lewis Hamilton Mercedes 1:35.323 1:33.872 1:33.464 12
3 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:36.220 1:34.592 1:34.051 16
4 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:34.934 1:34.842 1:34.247 15
5 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 1:34.998 1:34.747 1:34.346 19
6 7 Kimi Räikkönen Ferrari 1:35.234 1:34.925 1:34.368 15
7 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:35.699 1:34.714 1:34.387 17
8 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:35.085 1:34.842 1:34.511 14
9 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:35.288 1:34.904 1:34.712 17
10 14 Fernando Alonso Ferrari 1:35.251 1:34.723 1:34.992 17
11 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:35.549 1:34.985 9
12 27 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:34.874 1:35.116 12
13 26 Daniil Kvyat STR-Renault 1:35.395 1:35.145 14
14 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 1:35.815 1:35.286 14
15 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:36.567 1:35.891 14
16 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:36.654 1:35.908 10
17 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault 1:36.663 7
18 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:36.840 5
19 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 1:37.085 6
20 17 Jules Bianchi Marussia-Ferrari 1:37.310 6
21 9 Marcus Ericsson Caterham-Renault 1:37.875 7
22 4 Max Chilton Marussia-Ferrari 1:37.913 6

Note – Ricciardo sarà retrocesso di 10 posizioni sulla griglia di partenza.

Foto: Patrick Baz/AFP/Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>