GP Corea, titolo costruttori alla Red Bull

di Sebastiano Cucè 1


Doveva essere il riscatto di Hamilton ed invece è stata la solita storia. Vettel ha vinto, il che poteva essere scontato se la McLaren non avesse spezzato la catena di successi del sabato, così la Red Bull conquista il suo secondo titolo costruttori successivamente a quello vinto nel 2010.

Hamilton secondo a dimostrazione dei progressi McLaren, progressi non ancora equiparabili alla macchina austriaca. Webber terzo ha ripetutamente combattuto con l’inglese, accontentandosi alla fine del gradino più basso del podio.

Poi a seguire Button, Alonso e Massa. Tutti piloti che hanno cambiato di poco la loro posizione, mentre ha sorpreso la grande prestazione di Alguersuari, giunto settimo ed autore del sorpasso in extremis ai danni di Rosberg finito ottavo. L’altra Toro Rosso di Buemi finisce ottava, mente Di Resta chiude la Top ten.

Schumacher è stato costretto al ritiro per colpa di Petrov, i due hanno incidentato la loro macchina e non hanno concluso la gara. Stesso esito anche per il pilota della Williams Maldonato.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>