Sauber F1, possibile divorzio con Ferrari nel 2014

di Sebastiano Cucè Commenta

Se i costi dei nuovi motori V6 saranno notevolmente superiori a quelli degli attuali V8, la Sauber potrebbe rompere il suo legame con Maranello.
sauber f1 possibile divorzio con ferrari nel 2014
A parlare di una possibile scissione è la stessa Monisha Kaltenborn, consapevole del fatto che anche la Ferrari è incerta sulla condizione dei prossimi anni. Di sicuro per la Sauber resta il fatto che non ci sarà nessun matrimonio con la Volkswagen.


ceo sauber team f1

SAUBER FERRARI

Dal 2010 il team con base a Hinwill ha stretto un forte legame con la Ferrari, grazie al quale riesce a montare sulle proprie vetture sia i motori che i sistemi di trasmissione proveniente dalla squadra italiana.

Sauber nella sua storia non ha mai costruito un proprio motore. Le macchine svizzere sono state spinte da motori Petronas, Mercedes, prima di cedere gran parte delle azioni alla BMW che nel periodo tra il 2006 e il 2009 ha preso possesso del team.

Per il 2013 tutto rimarrà sicuramente invariato, ma dal 2014 le cose potrebbe cambiare. Così ha spiegato il CEO della Sauber Monisha Kaltenborn:

E’ ovvio che andremo prima dal nostro partner attuale(Ferrari), perché abbiamo una lunga storia comune

Ma è tutto aperto, perché penso che loro stessi (Ferrari), non ne sanno molto più di noi riguardo a determinate condizioni

NUOVI MOTORI

I nuovi motori e le modifiche in vista del 2014, hanno quale scopo quello di attirare nuovi costruttori in Formula 1. la Cosworth, già presente grazie alla collaborazione con Marussia e HRT, sicuramente scomparirà, mentre la PURE, la società ingegneristica di Craig Pollock, l’uomo che portò Jaques Villeneuve in F1, pare sia tra le prime a mettere piede dentro il grande circus dello sport automobilistico.

Ferrari, Mercedes e Reanult saranno sicuramente presenti, mentre l’ingresso della Volkswagen pare non ci sarà, o tanto meno come ha spiegato Kaltenbor non avverrà attraverso il team Sauber, nonostante l’incontro tra il proprietario del team svizzero e il presidente del colosso tedesco Martin Winterkorn al Salone di Ginevra.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>