Seat Mii, prime immagini ufficiali dell’utilitaria spagnola

di Riccardo Guerra 1

La casa automobilistica spagnola Seat ha rilasciato le prime immagini ufficiali della nuova Mii, la piccola utilitaria di segmento A che debutterà nel corso dell’anno 2012 e che è stata progettata sulla base di Volkswagen Up!: Mii è la seconda vettura che il Gruppo Volkswagen ha sfornato da questo modello (come le altre verrà prodotta a Bratislava), dopo la cugina ceca Skoda Citigo. La nuova Seat Mii è l’erede di Seat Arosa e copre un vuoto presente nel listino dell’azienda di Martorell: sarà lanciata dapprima in forma di citycar a tre portiere e soltanto successivamente verranno sfornate e proposte la variante a cinque porte, la variante ibrida e la variante elettrica.

La nuova Seat Mii viene contraddistinta, com’è accaduto per Skoda Citigo e con Volkswagen Up!, da uno stile molto semplificato e molto poco elaborato: nella parte posteriore e nella parte anteriore, persino all’interno dell’abitacolo ogni elemento è pulito, ogni segno è ordinato, ogni dettaglio è razionale. Non brilla certo, la nuova Seat Mii, per originalità: la casa automobilistica non ha sicuramente puntato sull’aspetto fisico, per ammaliare il bacino d’utenza di questa citycar. E su cosa, dunque? La nuova Seat Mii viene dotata di quattro posti all’interno dell’abitacolo (nonostante le dimensioni davvero contenute della carrozzeria) e di un bagagliaio in grado di variare da 251 litri (quando tutte le quattro sedute sono occupate) a 951 litri (quando la seconda fila di sedute viene ripiegata).

La nuova Seat Mii verrà dotata di un motore 1.0 litri benzina a tre cilindri da 60 cavalli e 75 cavalli, abbinati alla trazione anteriore. Il listino della piccola utilitaria di segmento A della casa automobilistica spagnola sarà composto anche da particolari versioni dotate di sistema Start&Stop, chiamate Ecomotive e capaci di limitare le emissioni di anidride carbonica ed i consumi di carburante.

Vi piace la nuova piccola citycar di Seat o la considerate troppo simile a Volkswagen Up! ed a Skoda Citigo?

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>