Tutti a doppia frizione!

di tommasolerose 1

bmw-m3.jpg

La parola d’ordine sembra diventata solo una: cambio a doppia frizione.

La Volkswagen, pioniera del settore, ha appena presentato il nuovo DSG a sette marce, BMW lo ha montato sulla recente M3 Cabrio e la Ford lo rende disponibile da questo mese per la Focus.

Questo tipo di settore sta diventando ormai un must per le Case automobilistiche alle quali, molto presto, si aggiungeranno anche Renault, Volvo e Fiat.

Per quanto riguarda il gruppo torinese, tra l’altro, è gia allo studio una nuova famiglia di cambi denominata C635, che verrà assemblato nello stabilimento della Fiat Powertrain Technologies di Verrone (Biella).


Oltre ad un manuale a 6 marce che entrerà in produzione nel 2009, verrà costruita anche la versione a doppia frizione a secco, denominata DDC (Dual Drive Clutch), da settembre dello stesso anno.

Questo cambio sfrutta una particolare tecnologia che abbina comfort di marcia a economie di esercizio migliori dei cambi manuali.

Il DDC può sopportare coppie sino a 350Nm e sarà quindi pronto per essere montato anche sulle Bravo Multijet.
La possibilità di modificare al PC i tempi di cambiata infine, consentirà di avere con pochi interventi una versione sportiva.

Questo è il cambio del futuro!

Si ringrazia l’utente star5112 di Flickr per l’immagine

Commenti (1)

  1. Il futuro , anzi il presente è cambio sequenziale automatico doppia frizione , visto che in città non ci si muove piu’ , questi tipi di cambi sono diventati ormai una necessità .

    Ottimo anche il Dualogic di Fiat .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>