Volvo, dura replica ai giornalisti australiani, che hanno sostenuto i limiti e la poco trasparenza del sistema salva pedoni

di Moreno 1

Volvo alza la voce dopo le vibrate polemiche che alcuni giornalisti australiani hanno fatto sul sistema salva pedoni della casa. Durante il test drive della nuova Volvo V60 sono state fatte dimostrazioni del funzionamento del sistema di Pedestrian, ce non ha convinto del tutto i mass media. Questa è la risposta della Volvo in riferimento all’argomento. “Il Collision Warning con frenata automatica completa, abbinato al Pedestrian Detection, è un semplice sistema di supporto che non si sostituisce al conducente assumendosi la responsabilità di condurre l’auto in modo sicuro. Il principale obiettivo di questa tecnologia è quella di avvisare il conducente nel caso in cui questi non sia pienamente concentrato sulla guida. Prima viene inviato un segnale di avviso. Se il conducente non reagisce, la vettura frena automaticamente per evitare la collisione o per ridurne la gravità.  E’ molto importante che il sistema sia in grado di distinguere fra una situazione pericolosa e una circostanza che può invece essere gestita da chi è alla guida. Nell’ultimo test fatto con dei giornalisti australiani qualcosa non ha funzionato, In questa occasione specifica, il sistema di rilevamento integrato nella vettura ha individuato troppo tardi il manichino utilizzato per simulare un pedone. Di conseguenza, la frenata automatica non è stata attivata in tempo sufficiente per evitare la collisione. Ma da qui a dire e scrivere che il sistema non è completo e sicuro ce ne vuole”.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>