24 Ore di Le Mans, podio 2012 tutto Audi

di Marco Mancini Commenta

Come nelle previsioni dei giorni scorsi, è stato un dominio completo dell’Audi alla 24 Ore di Le Mans. La casa automobilistica tedesca riesce a piazzare tre sue auto al primo, secondo e terzo gradino del podio.

 24 ore di le mans podio audi

La più grande vittoria per la casa dei quattro cerchi arriva però dal fatto che la vettura più rapida, la E-Tron numero 4 che ha vinto la gara, è una ibrida. Infatti non era mai capitato nella storia della mitica corsa francese che è giunta all’ottantesima edizione che vincesse un’auto a doppia alimentazione.

Sul podio dunque finiscono il francese Benoit Treluyer, lo svizzero Marcel Faessler ed il tedesco André Lotterer, mentre c’è un pizzico di Italia comunque visto che Capello e Bonanomi erano presenti rispettivamente nel secondo e terzo trio. Più precisamente la seconda Audi era la R18 n. 2 guidata da Kristensen-Capello-McNish e la terza era una R18 ultra con al volante Jarvis-Bonanomi-Rockenfeller.

24 ore di le mansIL RACCONTO DELLA GARA – Nonostante il podio finale parli tutto tedesco, la gara non è stata così agevole per le Audi come può sembrare. Per ben 5 ore infatti la Toyota Hybrid ha comandato la gara, ma l’incidente di cui vi abbiamo parlato poco fa stravolge la graduatoria. Il pilota della Toyota Davidson infatti arriva a tutta velocità dietro la Ferrari 458 di Perazzini che non gli lascia spazio e la collisione è inevitabile. Davidson ha la peggio con due vertebre fratturate, Perazzini per fortuna esce illeso. Ma la sfortuna della Toyota non finisce qui. Si auto-mette in fuorigioco quando, all’uscita della safety car, Nakajima tenta di riprendere la prima posizione, ma si scontra con la Bat-Mobile, la Nissan Delta Wing, e così è costretto prima a rientrare ai box e poi al ritiro.

A quel punto manca ancora metà gara, ma per l’Audi non ci sono più ostacoli. L’unica Toyota rimasta in gara, la Lola B12/60 Coupe, dovrà accontentarsi della quarta posizione, seguita da un’altra Audi.

Photo Credits | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>