Aria di cambiamenti alla Renault

di Sebastiano Cucè Commenta

cambialo55454.jpg

A pochi giorni dall’inizio del gran premio della Francia si parla di cambiamenti in casa Renault. Il team non sta vivendo un periodo felice, infatti non è tra i primi nella classifica, ha perso nettamente la competitività che aveva negli anni precedenti, tanto da non aver più portato una vettura nel podio e tanto meno alla vittoria di una gara.

In queste ore sono successi due eventi molto importanti per il team francese. Il più evidente è che il direttore dell’aerodinamica e tecnologia ha abbandonato il suo ruolo per andare alla ricerca di nuove avventure sempre in ambito automobilismo. Il nome è Toso, personaggio importantissimo che ha da sempre svolto un ruolo strategico per la squadra, infatti è stato l’ideatore dei telai fin dal 2003, anni in cui la Renault è stata tra le protagoniste su pista. Il tecnico dopo aver ringraziato Flavio Briatore e l’intera squadra ha conferito le sue dimissioni lasciando il suo incarico al nuovo arrivato Dirk de Beer.


Restando in tema di cambiamenti, Fernando Alonso ha confessato che molto probabilmente a fine stagione divorzierà con il suo attuale team, perché la squadra non gli ha saputo adattare una vettura in modo da permettergli la competitività che allo spagnolo manca per poter tornare tra i big. In una intervista Alonso ha dichiarato di essere insoddisfatto, soprattutto per il fatto che la sua vettura non gli permette di agguantare il podio e dunque nonostante il suo contratto stipulato in occasione del distacco col la McLaren non gli consenta di lasciare la Renault, lo spagnolo ha confermato un suo possibile cambiamento di team a fine campionato.

Fermo restando tutti questi cambiamenti Fernando ha sottolineato che per il GP di Francia la squadra avrà a suo favore il fatto di correre in casa e dunque il due volte campione del mondo spera in una strategia offensiva come quella di Barcellona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>