Aston Martin One-77, dati ufficiali del propulsore V12

di Riccardo Guerra 1

Rimane nobile fino nel più piccolo e misero dei dettagli: una casa automobilistica da vero gentleman driver. Per presentare la più recente ed importante sportiva della gamma, non ha ceduto alle corruzioni dei tempi moderni ed ha scelto di snocciolare le informazioni passo passo, distillando i numeri, i dati e le peculiarità con una fermezza ed una cadenza millimetrica da far paura. Ebbene, Aston Martin One-77 si cela ancora, in parte, nel buio del segreto industriale e fino a che i primi esemplari non verranno consegnati ai rispettivi e legittimi proprietari, non saremo in grado di comprendere sino in fondo il concetto di questa supercar britannica.

Per essere precisi, la costruzione nello stabilimento di Gaydon, storico quartier generale della maison inglese, delle prime Aston Martin One-77 avverrà con i mesi iniziali dell’anno venturo. Solo oggi, dal canto suo, il costruttore automobilistico Aston Martin ha reso note le caratteristiche di potenza della supercar in edizione limitata. Già sapevamo che il progetto prevedeva un motore dodici cilindri disposti a V di 7,3 litri. Ma non avevamo ancora avuto modo di conoscere le doti dello stesso propulsore. Ebbene, le dodici camere di combustione erogano 750 cavalli e 750 Nm di coppia. Tutto ciò lo rende il più potente motore aspirato che venga commercializzato al giorno odierno.

Nell’attesa della nuova supercar prodotta da Horacio Pagani, che potrebbe ipoteticamente avvicinarla, l’affascinante ed ammaliante coupé inglese rimarrà segnata da questo primato. Pare che delle settantasette Aston Martin One-77 che verranno realizzate, circa metà siano già state prenotate (era stato persino confermato l’acquisto di dieci unità da parte di un unico acquirente). Un risultato confortante per il marchio automobilistico, in special modo dal momento che per poter ottenere uno degli esemplari previsti sono necessari 1,43 milioni di euro.

Ulrich Bez, Amministratore Delegato del costruttore inglese, ha fatto seguire, alla notizia, il proprio commento a caldo: “Aston Martin One-77 si sta avvicinando alla realtà produttiva e, naturalmente, vi è un notevole entusiasmo nel progetto. Ora i passi successivi sono tutti rivolti ai dettagli e alla raffinatezza per completare la composizione. So che la vettura finale saprà dimostrare quello che il team Aston Martin è in grado di fare”.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>