Audi annuncia un importante investimento tra il 2011 ed il 2015

di Riccardo Guerra Commenta

Foto: AP/Lapresse

La casa automobilistica tedesca Audi, come da titolo, ha dichiarato di essere pronta a spendere la cifra più grande di tutta la propria storia, a partire dal prossimo anno: la somma immaginata per essere investita nella maturazione del brand potrà essere sfruttata sino al 2015. La notizia sale a galla in un mercato automobilistico funestato, negli ultimi mesi, da risultati negativi e poco confortanti: ipoteticamente, il progetto è da inserire nel più complesso e generale desiderio, della maison dei Quattro Anelli, di diventare la prima azienda Premium nel settore, entro il 2015 (appunto).

Il fabbricante del Gruppo Volkswagen ha disposto l’erogazione di 11,6 miliardi di euro, che saranno utilizzati principalmente per lo sviluppo di nuove tecnologie, di nuovi componenti, di nuovi materiali, di nuove soluzione meccaniche: in sostanza, per continuare a ricercare e trovare l’innovazione. Infatti, circa l’ottanta-per-cento degli sforzi economici di Audi saranno diretti alla messa a punto, soprattutto, delle architetture elettriche e delle geometrie ibride, che da qui al futuro il management della casa di Ingolstadt ha intenzione di configurare, e di tutto il mondo che è collegato alla mobilità alternativa. Una parte dell’investimento (le fonti asseriscono che la somma riservata a questo secondo progetto sia pari a 5 miliardi di euro, circa), invece, sarà sfruttata per adeguare alle nuove esigenze sia l’impianto di Ingolstadt, là dove ha sede anche il quartier generale dell’azienda dei Quattro Anelli, sia lo stabilimento di Neckarsulm.

Non finisce qui: la casa automobilistica Audi ha previsto, infine, l’assunzione di 1.200 nuovi esperti, al fine di implementare la propria forza nel campo della mobilità elettrica e per sviluppare soluzioni idonee a ridurre il peso delle nuove vetture, che il costruttore serba ancora nel mistero. Il rinnovato volume di forza lavoro servirà anche per studiare efficienti strategie di sviluppo, puntando sempre e comunque alla solita metà: l’espansione come miglior marchio Premium di tutto l’emisfero automobilistico: i nuovi tecnici saranno selezionati da Audi ed inclusi nelle maestranze durante il prossimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>