Audi costruirà un nuovo stabilimento in America

di Riccardo Guerra 1

La casa automobilistica tedesca Audi costruirà un nuovo stabilimento di produzione in America: a riferirlo è Johan de Nysschen, Presidente della divisione americana dell’azienda dei Quattro Anelli, nel corso di un’intervista durante il Salone di Detroit 2012. Il manager ha spiegato che manca ancora un luogo definitivo (un punto all’interno del continente) ed una data, ma ha chiarito che il management dell’azienda del Gruppo Volkswagen ha già approvato questo investimento, sicuramente utile nel progetto di crescita che il marchio ha attivato.

Il Gruppo Volkswagen possiede già più di uno stabilimento in America (considerando l’intero continente): il più recente, quello di Chattanooga (l’impianto dove viene prodotta la versione nordamericana della nuova Volkswagen Passat), potrebbe fare al caso dell’azienda dei Quattro Anelli (le linee di montaggio potrebbero correre l’una parallela all’altra), ma cozza contro il piano di sviluppo della casa automobilistica dell’auto del popolo (che prevede anch’essa una grande crescita in quel punto del pianeta). Ecco perché Audi mira ad uno stabilimento completamente nuovo e dedicato alla sola gamma di Ingolstadt: potrebbe nascere in Messico, per tre motivazioni (lo dicono le indiscrezioni): la vicinanza ai mercati emergenti del Sud America, la possibilità di esportazione facile verso l’Europa e la manodopera a costi più bassi rispetto a quella nordamericana.

A richiedere la realizzazione di un nuovo stabilimento è anche (ma non solo) il buon successo che Audi ha ottenuto durante l’anno appena concluso in Nord America: negli Stati Uniti (per fare un esempio) il brand ha venduto 117.500 vetture, più di qualsiasi altro anno precedente. Il marchio ha necessità di abbattere i costi di produzione e di combattere il rapporto euro-dollaro (volatile, fragile, però molto importante). Inoltre, la presenza di un nuovo stabilimento Audi potrebbe abbattere i tempi di attesa in America e cioè tradursi nella fidelizzazione e nella maggiore soddisfazione del cliente.

Mancano solo il dove ed il quando, quindi.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>