BMW M135i, la “piccola” sportiva arriverà nel 2012. Con 320 cavalli

di Riccardo Guerra 1

Secondo alcune indiscrezioni, la nuova BMW M135i debutterà durante la prossima estate, ad un anno (approssimativamente) dal lancio della seconda generazione della media di segmento C Premium della casa automobilistica bavarese. Non vi ho spiegato di cosa si tratta: di una nuova versione della hatchback dell’Elica, che sostituirà la già esistita BMW 135i (ne sarà l’erede virtuale) e che si porrà al fianco di BMW Serie 1 M Coupé per aggressività ed energia. BMW M135i, in soldoni, è quella coniugazione della nuova BMW Serie 1 cinque porte che si porrà al vertice della gamma della media, per sportività ed esclusività. Per ora non ci sono informazioni ufficiali, ma soltanto alcune indiscrezioni (molto interessanti).

La nuova BMW M135i sarà equipaggiata con il propulsore N55 benzina della famiglia BMW: un motore di 3.0 litri di dimensioni, dotato di sei cilindri in linea e di sovralimentazione (una sola turbina con tecnologia twin-scroll), che in questo caso specifico sarà capace di generare 320 cavalli (pare). Questo valore ci fa pensare che si tratti (ipotesi!) della stessa versione (del motore) usata per ora soltanto dalla nuova BMW 640i Coupé e BMW 640i Cabrio, che fornisce anche 450 Nm di coppia massima. Traduciamo: un incremento di potenza pari a 14 cavalli ed a 50 Nm di coppia (rispetto alla “vecchia” BMW 135i), che potrebbero permettere alla nuova media sportiva della casa automobilistica di Monaco di Baviera di raggiungere prestazioni ancora più emozionanti (e ricordate che non si tratterà della versione più sportiva della nuova BMW Serie 1: di quella si occuperà – più avanti nel tempo – il reparto Motorsport del Gruppo BMW).

Secondo alcune chiacchiere, il debutto della nuova BMW M135i (che dovrebbe essere contraddistinta anche da un aspetto estetico più estremizzato, più elaborato, più muscoloso) coinciderà con l’arrivo del sistema di trazione integrale xDrive per la vettura, vera e propria innovazione della seconda generazione di BMW Serie 1 (la prima è stata provvista soltanto di trazione posteriore).

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>