BMW, un nuovo sub-brand ecologico per la Cina?

di Riccardo Guerra 1

La casa automobilistica tedesca BMW potrebbe dare vita ad un nuovo sub-brand ecologico in Cina, insieme al partner locale Brilliance Automobile: ad annunciarlo è uno dei manager dell’azienda di Monaco di Baviera, qualche ora fa. Ovviamente, stiamo parlando di decisioni ancora in fase embrionale: non chiedeteci dettagli, non chiedeteci informazioni approfondite. Possiamo soltanto darvi qualche accenno, qualche elemento su cui riflettere.

Non c’è dubbio: la casa automobilistica tedesca BMW non ha preso certo alla leggera la questione della mobilità alternativa: se davvero questo progetto diventasse realtà, il marchio dell’Elica potrebbe creare una nuova famiglia di veicoli elettrici/ibridi, in uno dei mercati più importanti del pianeta (in questo momento la Cina è in forte espansione). Una nuova famiglia perché questo sub-brand destinato alla fascia d’utenza cinese non sarà lo stesso battezzato con la lettera “i“: i due gruppi di veicoli rimarranno divisi, diversi. Per creare un nuovo marchio, in Cina, BMW avrà ancora bisogno del supporto di Brilliance Automobile: nel Paese asiatico, infatti, non è possibile installare stabilimenti e commercializzare veicoli senza aver trovato prima un partner del luogo.

Attendiamo di sapere quali caratteristiche avrà questo gruppo di vetture: possiamo immaginare che all’interno di questo sub-brand finirà anche la nuova BMW Serie 5 Plug-In Hybrid, presentata sotto forma di concept car al Salone di Shanghai 2011 della scorsa primavera.

Abbiamo citato il sub-brand BMW i: ricordate cos’è? Vi rinfresco la memoria: una famiglia di veicoli elettrici, nettamente diversi da quelli già venduti da BMW, dotati di contenuti altamente innovativi ed altamente tecnologici (i veicoli di questo gruppo, ad esempio, saranno dotati di un nuovo telaio denominato LifeDrive, caratterizzato da una monoscocca in fibra di carbonio e da alcune strutture più piccole in alluminio). Le prime due vetture della famiglia a debuttare saranno: BMW i3, piccola utilitaria, che sarà pronta nel 2013, e BMW i8, fastback sportiva, che sarà ultimata nel 2014.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>