BMW, al lavoro su una verisone GT della media Serie 1?

di Riccardo Guerra Commenta

Se, da una parte, Audi sta tentando di consolidare la propria immagine Premium, con prodotti che rispecchiano la tradizione e che, se lo fanno, si discostano davvero poco dalle definizioni impresse nella storia dell’automobilismo, dall’altra, la casa motoristica di Monaco di Baviera, BMW, sta mettendo a punto una serie di inediti veicoli che non hanno nulla a che vedere con il passato e che, in aggiunta, inventano nuovi risultati, disegnano nuove regole, impongono nuovi canoni. È successo con BMW X6, è successo con BMW Serie 5 GT e succederà, forse, con BMW Serie 1 GT.

La casa automobilistica dell’Elica, cioè, sta lavorando ad un’inedita versione della media di segmento C, BMW Serie 1, da commercializzare durante i prossimi anni: manca poco alla presentazione della nuova generazione di BMW Serie 1, che avverrà al Salone di Ginevra 2011 (tra il tre ed il tredici marzo), e non è strano che già oggi si diffondano indiscrezioni in merito allo sviluppo della gamma della hatchback. Più precisamente, la nuova BMW Serie 1 GT (come si vede nella fotografia: un rendering? L’immagine di una maquette? Il prodotto finito?) sarà dotata di un vano di carico degno di una station wagon, pur senza possedere un portellone posteriore da giardinetta, sarà dotata di un profilo sportivo, quasi da coupé, pur senza possedere tre volumi, sarà dotata dell’aspetto di una hatchback, pur senza possedere dimensioni contenute, sarà dotata dell’abitabilità di una monovolume, pur senza possedere dimensioni importanti.

È piuttosto difficile, tuttavia, immaginare quale potrebbe essere il risultato: la nuova BMW Serie 1 GT sarà disegnata sfruttando il linguaggio stilistico della nuova generazione di Serie 1 tout court e, dunque, sino al Salone di Ginevra 2011 non potremmo neppure ipotizzare l’aspetto della versione Gran Turismo. L’inedita Serie 1 GT sarà realizzata sulla piattaforma della nuova generazione di MINI: farà parte di una famiglia di versioni a trazione anteriore, in cui sarà inclusa anche una hatchback compatta di segmento B ed un’altra variante (per ora mai descritta).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>