BMW, indiscrezioni sulla nuova roadster Z2

di Riccardo Guerra Commenta

Foto: AP/Lapresse

Si dice che sarà commercializzata nel corso dell’anno 2014: è la nuova roadster compatta della gamma BMW: la casa automobilistica dell’Elica di Monaco di Baviera, infatti, sta mettendo a punto un nuovo modello – BMW Z2 –, che sarà introdotto all’interno del listino del brand in un nuovo spazio al di sotto di BMW Z4.

In altre parole, la casa automobilistica BMW ha intenzione di mettere al mondo una nuova vettura roadster con tetto ripiegabile metallico elettrico, con dimensioni ristrette rispetto a quelle di BMW Z4 (cioè meno lunga di 424 centimetri, meno larga di 179 centimetri e meno alta di 129 centimetri). Le indiscrezione scarseggiano: pare che la nuova BMW Z2 sarà dotata di una sua anima personale ben precisa e che questo nuovo modello sarà indipendente dalla sorella Z4. Probabilmente, dunque, lo stile sarà originale e l’aspetto estetico particolare, innovativo (ad occuparsi del linguaggio estetico sarà il Direttore del Design Adrian van Hooydonk).

Le poche notizie che possediamo in merito alla nuova BMW Z2 dicono che il brand ha intenzione di equipaggiare la roadster compatta con una gamma di motorizzazioni tutte sovralimentate: cioè, sotto il cofano ci saranno il nuovo 2,0 litri benzina e il classico 3,0 litri (qualche voce sostiene che anche un inedito 1,6 litri farà parte del listino della nuova BMW Z2); meno probabili uno o più motori diesel, una versione ibrida/elettrica ed una versione sportiva firmata dalla divisione Motorsport del Gruppo BMW.

La nuova BMW Z2 è stata pensata per un bacino d’utenza che oggi non è interessato a BMW Z4 (per prezzo, per motorizzazioni, per potenza, per dimensioni, per costi di gestione): pare che il listino prezzi della nuova roadster partirà da 28/30mila euro. Nel frattempo, la già esistente BMW Z4 maturerà ancora maggiormente, al fine di non intersecare eccessivamente (e in maniera controproducente) la propria fascia di clienti con quella della nuova Z2.

Non vedremo i primi muletti della nuova BMW Z2 su strada che tra qualche anno (oggi è ancora troppo presto per spiare sull’asfalto la nuova roadster compatta).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>