Car sharing da record con Enjoy

di Alba D'Alberto Commenta

Il car sharing, in Italia, sembra non sia mai decollato ma in realtà da quando è sceso in campo Enjoy i numeri parlano chiaro e raccontano un successo insperato. In un mese e mezzo sembra si siano addirittura superati i 50 mila noleggi.

Enjoy3

Gli automobilisti italiani che amano girare in macchina, soprattutto se si deve compiere un tragitto medio lungo, sembrano apprezzare parecchio la proposta di car sharing che si chiama Enjoy. Un marchio vincente dietro il quale si cela la fruttuosa collaborazione tra Eni, Fiat e Trenitarial.

Enjoy è sperimentato a Roma e in pochissimo tempo ha raccolto già 25 mila iscrizioni. In un mese e mezzo dall’attivazione del servizio sono stati registrati più di 50 mila noleggi, il che vuol dire che chi ha usato una volta il servizio, è stato soddisfatto ed ha replicato l’esperienza.

Se Enjoy funziona nella Capitale vuol dire che il servizio è davvero studiato nei dettagli. Enjoy è pensato per le grandi metropoli e infatti, a Milano, ha riscosso un grande successo. La capitale Lombarda è stata la prima a lanciare il servizio ed oggi conta più di 100.000 iscritti che hanno totalizzato più di 700 mila noleggi in sette mesi.

enjoy1

Le caratteristiche del car sharing Enjoy piacciono molto: il fatto di noleggiare una Fiat 500 rossa, un’auto compatta, bella e sicura, vuol dire spostarsi in città con stile. Da non sottovalutare l’economicità del servizio che prevede l’iscrizione gratuita al portale, il check immediato online per la patente e la carta di pagamento e delle tariffe competitive visto che si parla di 25 centesimi al minuto e 10 centesimi al minuto per le soste.

A Roma le Fiat 500 rosse Enjoy sono già 450 e dovrebbero raggiungere quota 600 entro settembre. L’auto in affitto non è soltanto bella ed economica ma garantisce a chi la noleggia l’accesso alla Ztl, il parcheggio gratuito nelle strisce blu e la possibilità di lasciare la macchina al termine dell’uso anche in un parcheggio diverso rispetto a quello iniziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>