Classifiche e colpi di scena del GP d’Inghilterra (Silverstone)

di Alba D'Alberto Commenta

Il Gran Premio di Silverstone in Inghilterra è stata la solita solfa, tranne che per il duello intentato dalla Williams con la Ferrari. Ad avere la meglio, ma soltanto grazie alla pioggia, è stata la Ferrari. Vettel sfilando terzo sotto il traguardo, ringrazia i tecnici ai box. 

Prima di tutto le classifiche iridate: ordine d’arrivo, classifica piloti e classifica costruttori.

Ordine d’arrivo
1. Lewis Hamilton (GBR/Mercedes) i 306,198 km in 1 h 31:27.729
2. Nico Rosberg (GER/Mercedes) a 10.956
3. Sebastian Vettel (GER/Ferrari) a 25.443
4. Felipe Massa (BRA/Williams-Mercedes) a 36.839
5. Valtteri Bottas (FIN/Williams-Mercedes) a 1:03.194
6. Daniil Kvyat (RUS/Red Bull-Renault) a 1:03.955
7. Nico Hülkenberg (GER/Force India-Mercedes) a 1:18.744
8. Kimi Räikkönen (FIN/Ferrari) a 1 giro
9. Sergio Pérez (MEX/Force India-Mercedes) a 1 giro
10. Fernando Alonso (ESP/McLaren-Honda) a 1 giro

Classifica mondiale piloti
1. Lewis Hamilton (GBR) 194 pts
2. Nico Rosberg (GER) 177
3. Sebastian Vettel (GER) 135
4. Valtteri Bottas (FIN) 77
5. Kimi Räikkönen (FIN) 76
6. Felipe Massa (BRA) 74
7. Daniel Ricciardo (AUS) 36
8. Daniil Kvyat (RUS) 27
9. Nico Hülkenberg (GER) 24
10. Romain Grosjean (FRA) 17
11. Felipe Nasr (BRA) 16
12. Sergio Pérez (MEX) 15
13. Pastor Maldonado (VEN) 12
14. Max Verstappen (NED) 10
15. Carlos Sainz Jr (ESP) 9
16. Marcus Ericsson (SWE) 5
17. Jenson Button (GBR) 4
18. Fernando Alonso (ESP)

Classifica mondiale costruttori
1. Mercedes-AMG 371 pts
2. Scuderia Ferrari 211
3. Williams 151
4. Red Bull Racing 63
5. Force India 39
6. Lotus 29
7. Sauber 21
8. Scuderia Toro Rosso 19
9. McLaren-Honda 5

Riguardo i colpi di scena certo non c’è da citare la vittoria di Hamilton che ha messo nel suo almanacco l’ennesima vittoria telefonata. La numero 38 in carriera. Inizialmente sembrava dovesse andare tutto diversamente visto che a comandare la gara c’erano le Williams seguite dalla Mercedes.

Ma niente, alla fine sul podio ci è salito Vettel dopo Hamilton e Rosberg. Il tedesco è stato l’unico ad approfittare veramente della pioggia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>