Maserati, l’erede della MC12 verrà sviluppata a partire dalla LaFerrari

di Gtuzzi Commenta

La splendida supercar Maserati MC12 è stata sviluppata solo in 50 modelli, ma la produzione è terminata nel 2005, anche in virtù di un prezzo davvero molto alto, che superava il milione di dollari. Ovviamente tutti gli appassionati del marchio modenese sanno molto bene che la supercar Maserati MC12 è stata sviluppata traendo ispirazione dallo storico modello Ferrari Enzo, al punto tale che quest’ultima vettura rappresenta un vero e proprio punto di riferimento per gran parte delle supercars attuali.

erede maserati mc12 laferrari
La riproduzione di un medesimo schema non si poteva certamente utilizzare con l’erede della Ferrari Enzo, ovvero la nuova LaFerrari, che è stata svelata da pochi giorni durante il Salone di Ginevra 2013: fino a qualche tempo fa, però, si continuava a parlare della possibilità che la vettura che prenderà il posto della Maserati MC12 non sarebbe mai stata lanciata sul mercato, mentre gli ultimi rumors sembrano prospettare la soluzione contraria.

erede maserati mc12 laferrari

RUMORS DA CAR MAGAZINE

Ormai sono trascorse due settimane dal momento in cui sono stati tolti i veli alla nuova LaFerrari, ma il progetto del marchio di Maranello continua ad essere al centro dell’attenzione.
In base a quanto riportato da alcuni scoop dei colleghi inglesi di CAR Magazine, sembra proprio che la nuova hypercar ibrida targata Ferrari sia la base da cui verrà sviluppato il modello che raccoglierà l’eredità della Maserati MC12, che verrà prodotta in un’edizione a tiratura limitata.

NIENTE SISTEMA IBRIDO?

Ad ogni modo, la prossima supercar del marchio modenese potrebbe anche evitare di montare il sistema ibrido che caratterizza, al contrario, la nuova LaFerrari: si tratterebbe di una decisione assunta con l’obiettivo di ridurre il peso totale della vettura (sotto i 1225 chilogrammi) e dovrebbe puntare su un propulsore V12 da 6,3 litri, in grado di sprigionare una potenza complessiva intorno agli 800 cavalli.
Secondo quanto riportato da CAR Magazine, una possibile alternativa potrebbe essere rappresentata dal motore V8 da 3,8 litri che spinge la nuova Maserati Quattroporte, ma senza una sovralimentazione biturbo, ma quadriturbo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>