F1, qualifiche Monza: Hamilton, physique du role (1^); Giancarlo, per ora solo Fisichella (14^)

di Moreno Commenta

hamilton-monza

1 Lewis Hamilton GBR McLaren 1:24.066
2 Adrian Sutil GER Force India 1:24.261
3 Kimi Räikkönen FIN Ferrari 1:24.523
4 Heikki Kovalainen FIN McLaren 1:24.845
5 Rubens Barrichello BRA Brawn GP 1:25.015
6 Jenson Button GBR Brawn GP 1:25.030
7 Vitantonio Liuzzi ITA Force India 1:25.043
8 Fernando Alonso SPA Renault 1:25.072
9 Sebastian Vettel GER Red Bull 1:25.180
10 Mark Webber AUS Red Bull 1:25.314

Non inganni il titolo: per la Ferrari non è una qualifica da buttare via, anzi. Nonostante l’annunciata forma strepitosa di Lewis Hamilton e delle McLaren, concretizzatasi con la pole position dell’inglese, anche la scuderia di Maranello ha di che sorridere.

Kimi Raikkonen, infatti, ha tagliato il traguardo al terzo posto, superato – oltre che dall’attuale Campione del Mondo – solo da Andre Sutil, che su Force India riesce a confermare lo stato di grazia della ex scuderia di Giancarlo Fisichella. Che, va detto prima di ogni altra considerazione, non è andato male come lascerebbe intendere la posizione acquisita in griglia di partenza (14esimo): per lui, infatti, durante il Q2, un divario dall’altro ferrarista di solo mezzo secondo.

Il che, considerato che Fisico ha appena cominciato a prendere dimistichezza con la vettura (di stamane anche una sua uscita di pista), lascia buone speranze per la gara di domani. Difficile che possa puntare al podio, più facile un piazzamento tra i primi dieci o la conquista di qualche punto da mettere in cascina per il mondiale costruttori. E’ lo stesso pilota romano a non drammatizzare:

“Considerato quel che è succeso stamattina, c’è da essere contenti. Aver perso un turno di prove ha compromesso tutto. Ho fatto un po’ di giri ieri, però non potevano bastare. Domani sarà una giornata molto lunga: ho molto da imparare, ho tutto da imparare, ma grazie al kers potrò permettermi di recuperare qualche posizione”.

Dietro Raikkonen, tra i primissimi, ci sono l’altra McLaren di Heikki Kovalainen e, a ruota, le BrawnGp di Rubens Barrichello e Jenson Button. Nota lieta, il pugliese Vitantonio Liuzzi, salito sulla monoposto Force India che apparteneva proprio a Fisichella: per lui, gran tempo e settima posizione finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>