Ferrari FF, con il bioetanolo E85 la supercar raggiunge 887 cavalli

di Riccardo Guerra 1

Penserete ad uno scherzo. Ad un errore. Ad una notizia fasulla. Invece no, è tutto vero: esiste un kit di conversione che permette di adattare al bioetanolo E85 la nuova Ferrari FF, la prima ed unica supercar a trazione integrale della casa automobilistica di Maranello. La trasformazione della vettura, da purosangue a shooting brake ecologica, non solo è in grado di migliorare decisamente le emissioni di anidride carbonica, ma è anche in grado di incrementare altrettanto decisamente la potenza della quattro posti del Cavallino. Ecco tutte le caratteristiche di questa particolare versione speciale di Ferrari FF.

Facciamo subito una precisazione: non si tratta di un kit ufficiale offerto dalla casa automobilistica italiana Ferrari, bensì di una trasformazione venduta dall’azienda norvegese Customized e sino ad ora installata sotto il cofano di un solo esemplare di Ferrari FF da un rivenditore ufficiale. Non possiamo spiegarvi purtroppo se le modifiche necessarie ad alimentare Ferrari FF con il bioetanolo E85 vadano o meno ad intaccare la garanzia ufficiale proposta dalla casa automobilistica di Maranello.

La nuova Ferrari FF alimentata bioetanolo E85 emette meno di 100 grammi di anidride carbonica per chilometro percorso, cioè un valore di gran lunga inferiore a quello della versione standard di Ferrari FF (che emette 380 grammi di anidride carbonica per chilometro percorso). Cioè approssimativamente quanto emette un esemplare di Opel Astra cinque porte con motore 1,7 litri CDTI diesel da 110 cavalli con Start&Stop.

Tutto questo nonostante il motore rimanga il già noto 6,3 litri V12 e la potenza aumenti sino ad 887 cavalli, oltre 200 in più rispetto ai 660 cavalli della versione standard di Ferrari FF. A livello tecnico null’altro cambia: la vettura, anche spinta da bioetanolo E85, usa la trazione integrale ed il cambio robotizzato doppia frizione a sette marce. Cambiano, invece, le prestazioni: la nuova Ferrari FF con kit di conversione al bioetanolo E85 tocca da ferma i cento chilometri orari in meno di 3 secondi, contro i 3,7 secondi impiegati per compiere la stessa operazione dalla versione standard di Ferrari FF.

Non è la prima vettura che grazie al bioetanolo E85 riesce contemporaneamente a migliorare le prestazioni e a diminuire i valori di emissione: anche la nuova Koenigsegg Agera R, se alimentata con lo speciale carburante, eroga 1.115 cavalli, contro i 940 della versione alimentata a benzina.

Il prezzo del kit per Ferrari FF? Meno di 1.500 euro.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>