Ferrari FF 2011, nuove immagini

di Riccardo Guerra Commenta

Ha destato scalpore: la nuova Ferrari FF è quanto di più sorprendente la casa automobilistica di Maranello abbia realizzato negli ultimi anni. Perché possiede un sistema di trazione integrale 4RM, progettato, sviluppato, brevettato dalla stessa azienda. Perché ha una forma molto particolare, con due volumi ed un portellone molto verticale, di ampie dimensioni. Perché ha un nuovo motore V12, più attento all’ambiente, ai consumi, all’efficienza. E per altri motivi (ognuno conosce i propri): ecco perché abbiamo dato ampio spazio alla nuova Ferrari FF e abbiamo concesso grande attenzione a questa supercar del Cavallino, così particolare, che il mercato ha già premiato (con circa mille ordini dal debutto).

Le nuove immagini che vi mostriamo non dicono nulla di nuovo della shooting brake Ferrari Four: l’abbiamo osservata in ogni suo angolo, ne abbiamo esaminato ogni suo millimetro, abbiamo giudicato ogni suo dettaglio. Probabilmente, gli scatti potrebbero provenire da Abu Dhabi, là dove la casa automobilistica di Maranello ha allestito il parco divertimenti a tema dedicato proprio al Cavallino Rampante. Ferrari FF sembra a suo agio: è vero, somiglia molto a BMW Z3 Coupé (che fu disegnata da Chris Bangle), ma ha forme, tratti, linee, segmenti molto più morbidi e rotondeggianti, che chiariscono ed urlano la parentela con Ferrari 458 Italia.

La nuova Ferrari FF viene dotata di un inedito motore 6,3 litri V12 benzina, che eroga 660 cavalli e 683 newtonmetri di coppia massima: la sportiva di Maranello possiede un sistema di trazione integrale – come detto – e il cambio automatico robotizzato doppia frizione a sette marce, nonché il sistema Start&Stop (contenuto nel pacchetto HELE, High Emotions – Low Emissions, che comprende altri elementi di carattere ecologico): con questa dotazione, la nuova Ferrari Four emette 360 grammi di anidride carbonica per chilometro percorso, che equivalgono ad un miglioramento del 25% rispetto al motore di Ferrari 612 Scaglietti. Il sistema di trazione integrale predilige l’assale posteriore della supercar Ferrari FF ed innesta l’anteriore soltanto all’uopo.

Foto: Ferrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>