Ferrari FF, nuove info semi-ufficiali sulla supercar del Salone di Ginevra 2011

di Riccardo Guerra 1

Pare che l’inedita supercar della casa automobilistica del Cavallino Rampante sarà presentata a mezzogiorno, tra qualche ora: non a livello internazionale, bensì solo e soltanto per pochi eletti, che parteciperanno ad un evento privato ed esclusivo, durante il quale sarà svelata la nuova Ferrari FF, Ferrari Four (e non Ferrari F151 come in precedenza si aveva supposto). Pochi minuti fa, tuttavia, un’indiscrezione ha svelato nuovi dettagli sulla vettura sportiva che Maranello ha sviluppato per il Salone di Ginevra 2011. Leggiamoli.

La nuova Ferrari Four sarà lunga 4.907 millimetri, meno o più quanto l’attuale Ferrari 612 Scaglietti, che si dice sostituirà: in realtà, l’inedita supercar è, per ora, solo alla fase di pre-produzione e non è ancora ultimata per la commercializzazione: forse, il brand del Gruppo Fiat aspetta che il pubblico tocchi con mano la vettura e che esterni il proprio feedback (negativo o positivo che sia), prima di procedere. La nuova FF è stata disegnata da Pininfarina: la maison di design italiana ha fuso la sportività emanata dalla parte frontale della nuova Ferrari 458 Italia (le due vetture, viste da davanti, si assomiglieranno molto, pare) con un terzo volume estremamente pronunciato: si tratta, infatti, di una Shooting Brake, piuttosto inusuale per la gamma del Cavallino Rampante.

La nuova supercar Ferrari possiederà, così, un volume di carico interessante (per essere una sportiva poco adatta ai grandi trasporti): i 450 litri disponibili in condizione standard potranno essere ampliati sino ad 800 litri, reclinando la seconda fila di sedute. Gli ingegneri della casa automobilistica di Maranello hanno installato, così sembra, sotto il cofano anteriore, un nuovo motore 6,3 litri V12 benzina, in grado di erogare 660 cavalli a 8.000 giri/minuto e 683 Nm di coppia massima a 6.000 giri/minuto. La nuova Ferrari FF/F151 verrà dotata, poi, di una trasmissione robotizzata doppia frizione a sette velocità e di un sistema di trazione integrale estremamente leggero (per non pregiudicare il peso complessivo della fastback). Il propulsore permetterà alla sportiva emiliana di raggiungere la velocità massima di 335 chilometri orari e di spostarsi da zero a cento chilometri orari in 3,7 secondi.

Tutte queste informazioni provengono da una fuga di notizie che, ovviamente, non possiamo andare a controllare a Maranello: i dettagli sono da prendere con le pinze, almeno sino a che Ferrari non ci svelerà l’ultimo prodotto, in ordine di tempo, del Cavallino Rampante, al Salone di Ginevra 2011 (3-13 marzo).

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>