Formula 1, Hamilton sorpreso: “Impressionato dalla nuova monoposto”

di Moreno Commenta

Lewis Hamilton ha commentato sul social network Twitter la sua nuova McLaren per il Mondiale di F1 2011. Il campione del mondo 2008, nella giornata di ieri ha provato le nuove soluzioni usate per la nuova monoposto al simulatore a Woking. Il pilota britannico si è detto molto soddisfatto di tutte le “buone idee e i miglioramenti”. Queste le sue parole: “Sono impressionato dalla nuova monoposto. Ero davvero felice quando ho guidato la vettura per la prima volta”. Sulla nuova MP4 è previsto il ritorno del KERS, il sistema di recupero d’energia cinetica in frenata che tornerà a poter essere utilizzato e che prenderà il posto dell’f-duct, la cosiddetta ala soffiata, bandito dalla Fia. Per Hamilton il KERS prodotto dalla casa automobilistica tedesca Mercedes per la Mclaren è il migliore, riprendendo quanto aveva sostenuto in precedenza il suo compagno di scuderia Jenson Button la scorsa settimana quando aveva affermato che con il KERS il team avrà un vantaggio rispetto a Red Bull e Ferrari.

Intanto c’è chi per un po’ non potrà guidare alcuna vettura: è Heikki Kovalainen, reduce da uno spaventoso incidente durante la Race of Champions: la farfalla dell’acceleratore della Audi R8 LMS che guidava è infatti  rimasta aperta e la monoposto si è letteralmente disintergrata contro le barriere, ma il finlandese non ha miraclosamente riportato fratture. Kovalainen ha perso i sensi per 30 secondi ed è stato mandato all’ospedale per ulteriori accertamenti dove gli è stata riscontrata una “forte commozione cerebrale”. Dopo aver effettuati ulteriori esami medici lunedì in Svizzera, su consiglio dei medici dovrà rimanere a letto per alcuni giorni di ripo. Anch’egli tramite Twitter, ha voluto far sapere che sarà sottoposto ad ulteriori analisi nei prossimi giorni in quanto “la testa ha subito un colpo forte”. Peggio è invece andata alla sua fidanzata Catherine Hyde, che era accanto a lui al momento dell’incidente: la donna ha riportato una frattura capillare del bacino e dell’anca oltre a varie lesioni ai muscoli delle gambe. “Entrambi staremo a riposo per un po’”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>