Salone di Francoforte 2011: ecco la Jaguar C-X16 Concept

di Riccardo Guerra 2

Prende spunto dal futuro e dalla concept car Jaguar C-X75 (che, presentata al Salone di Parigi 2010, anticipava proprio il nuovo design della casa automobilistica del Giaguaro) ma guarda al passato (è l’erede – virtuale, s’intende – di Jaguar E-Type, la cinquantenne sportiva più nota nella storia dell’azienda inglese di Coventry). Si chiama Jaguar C-X16 Concept ed è la novità che il brand ha preparato per il Salone di Francoforte 2011: una novità importante, esposta in anteprima, perché anticipa il quinto modello della società, cioè una sportiva compatta che sarà proposta pare dall’anno venturo sia come coupé che come cabriolet.

La nuova Jaguar C-X16 Concept è innanzitutto una sportiva ecologica e questa credo sia una delle caratteristiche più importanti: la vettura, infatti, viene spinta da un motore benzina che agisce in cooperazione con un propulsore elettrico. Non sappiamo se la stessa meccanica si troverà sotto il vestito della coupé e della cabriolet che nasceranno da questo prototipo, ma non possiamo non notare l’impegno dell’azienda nel tentare di abbattere emissioni e consumi, anche se si sta parlando di un modello che è più adatto alle prestazioni, ai cordoli, ai rettifili, alle emozioni: la nuova Jaguar C-X16 Concept, per farvi capire ciò di cui stiamo parlando, riesce a viaggiare diffondendo nell’atmosfera 165 grammi di anidride carbonica, cioè molti meno di altre sportive direttamente concorrenti. Abbiamo citato la sua meccanica ibrida: la nuova Jaguar C-X16 Concept viene equipaggiata con un propulsore 3.0 litri benzina (sovralimentato, sei cilindri a V) e con un motore elettrico; il primo produce 380 cavalli e 450 Nm di coppia massima, mentre il secondo esprime 95 cavalli e 235 Nm di coppia massima. Entrambi vengono gestiti dalla trasmissione automatica sequenziale ad otto rapporti (anzi, a dire il vero il motore elettrico si trova all’interno del cambio), entrambi sfruttano un dispositivo KERS in fase di frenata ed entrambi inviano la propria potenza alle ruote posteriore. Tutto ciò si traduce in questo modo: 299 chilometri orari di velocità massima e 4.4 secondi per passare da zero a cento chilometri orari. Il propulsore elettrico della nuova Jaguar C-X16 Concept, inoltre, può essere maltrattato in funzione boost e dunque sfruttato per incrementare all’occorrenza la forza della vettura (diminuendo di fatto le sue nobili intenzioni), utilizzando il tasto posto sul volante (ciò ricorda alcune pellicole cinematografiche, dove però a fare il lavoro sporco era il diossido di azoto), e può funzionare, grazie alle batteria da 1.6 kWh complessivi, da solo sino ad 80 chilometri orari. Pesa 1,6 tonnellate, la nuova Jaguar C-X16: il brand è riuscito a suddividere le masse esattamente a metà tra assale anteriore ed assale posteriore.

All’interno della nuova Jaguar C-X16 Concept ci colpisce l’atmosfera sportiva, degna di vetture di ben altre dimensioni (la concept car è lunga 4,445 metri, larga 2,048 metri, alta 1,297 metri e con un passo pari a 2,622 metri), che si sposa con la raffinatezza tipica del Growler (il brand del Giaguaro è ben noto per la sua eleganza e per il tocco british di abitacoli e carrozzerie: un aplomb nobile): l’ambiente è stato cucito osservando e studiando quelli di alcuni veivoli e viene dominato da una plancia compressa ed ordinata, che divide i due sedili sportivi singoli. E all’esterno? La forma da fastback della nuova Jaguar C-X16 Concept viene impreziosita da segni diretti e da passaruota muscolosi, da linee morbide e da tratti molto vigorosi. Ma sarà davvero così?

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>